F1, dubbi sul futuro di Vettel: Aston Martin (per ora) aspetta
F1 2022

F1, dubbi sul futuro di Vettel: Aston Martin non mette fretta all'ex Ferrari


Avatar di Salvo Sardina , il 28/06/22

1 mese fa - Le parole del team principal Mike Krack sul rinnovo 2023 del quattro volte iridato

Il rinnovo per il 2023 del quattro volte iridato ex di Red Bull e Ferrari è ancora in forse. Ma, almeno per il momento, il team principal dell'Aston Martin, Mike Krack, non vuole mettere fretta al tedesco

Non è un mistero che il futuro di Sebastian Vettel in Formula 1 sia ancora tutto da scrivere. Il quattro volte campione del mondo ha più volte sollevato dubbi sulla direzione intrapresa dal circus negli ultimi anni e il fatto di avere a disposizione una monoposto che fatica a centrare la zona punti di certo non aiuta a prendere una decisione in ottica rinnovo di contratto per il 2023 e oltre. E se il team principal dell’Aston Martin, Mike Krack, si dice comunque disponibile ad attendere una decisione del forte pilota tedesco senza mettere troppa pressione, è chiaro che l’attesa non potrà dilatarsi troppo in là nel tempo, pena il rischio di trovarsi senza una valida alternativa sul mercato piloti.

F1 GP Canada 2022, Montreal: Sebastian Vettel (Aston Martin Racing) F1 GP Canada 2022, Montreal: Sebastian Vettel (Aston Martin Racing)

FUTURO VETTEL, PARLA KRACKÈ un po’ troppo presto – spiega il boss del muretto Aston Martin ai microfoni dell’emittente tedesca RTLper fare delle ipotesi sul suo futuro. Certo è che noi siamo sempre stati molto chiari nel dire che, se Sebastian vuole continuare in Formula 1, allora noi vogliamo tenerlo in squadra per ancora molto tempo. Ci stiamo ragionando insieme, in ogni caso la nostra relazione è molto molto buona”. Tra i possibili sostituti dell’ex pilota di Ferrari e Red Bull si era anche ipotizzato di un possibile arrivo di Fernando Alonso, ma adesso lo spagnolo sembra vicino al rinnovo con l’Alpine, che potrebbe piazzare il giovane Oscar Piastri in Williams a partire dal 2023.

VEDI ANCHE



F1 GP Monaco 2022, Monte Carlo: Mike Krack (Aston Martin Racing) F1 GP Monaco 2022, Monte Carlo: Mike Krack (Aston Martin Racing)

ARRIVANO GLI UPGRADE Di sicuro, il miglioramento delle prestazioni della AMR22 può fornire quell’iniezione di fiducia necessaria per puntare stabilmente alla zona punti e, magari, convincere Vettel a restare. “Siamo abbastanza fiduciosi – ha spiegato Krack, parlando degli aggiornamenti alla monoposto che dovrebbero debuttare il prossimo weekend a Silverstone – di aver fatto un buono step in avanti, e pensiamo che anche i prossimi sviluppi saranno altrettanto positivi. L’obiettivo deve essere quello di arrivare al top del gruppo centrale, in modo da poter lottare di base sempre per i punti. Il rinnovo di Sebastian? Non abbiamo fissato una deadline, ma è ovvio che, a un certo punto, se aspetteremo troppo a lungo, allora avremo dei problemi. Quando hai in squadra uno come Vettel, comunque devi provare a tenertelo stretto. Possiede un gran mix di talento di guida ed esperienza, ed è anche una persona molto positiva che ci aiuta a migliorare”.


Pubblicato da Salvo Sardina, 28/06/2022
Tags
Vedi anche
Logo MotorBox