F1, Corinna Schumacher rompe il silenzio dopo sei anni
Keep Fighting Schumi

Corinna Schumacher rompe il silenzio dopo sei anni


Avatar Redazionale , il 09/11/19

2 anni fa - Dopo 6 anni di silenzio Corinna Schumacher concede la prima intervista

Dopo sei anni di silenzio, Corinna Schumacher, moglie di Michael, concede la prima intervista per parlare della figlia Gina Maria

LUNGO SILENZIO Per la prima volta dal terribile incidente occorso a Michael Schumacher sulle nevi di Meribel quasi 6 anni or sono, parla Corinna Betsch, la moglie del sette volte campione del mondo tedesco, e lo fa dalle pagine di una rivista per il pubblico femminile: She Magazine. Dopo questo lungo silenzio la signora Schumacher non ha concesso l'intervista per parlare di Michael, ma di sua figlia: Gina Maria, campionessa di sport equestri.

FIGLIA CAMPIONESSA L'equitazione è anche la sua grande passione, ma la figlia Gina Maria è campionessa europea di "reining", particolare disciplina molto legata al mondo dei cowboy, e a pronosticarle un futuro brillante in sella era stato proprio il padre. Il tutto è nato con il ranch svizzero che nel 2005 Michael le regalò per il loro decimo anniversario di matrimonio. "Non dimentico chi devo ringraziare per tutto questo" - ha esordito Corinna - "Ovviamente mio marito Michael. Quando mi disse che un giorno nostra figlia sarebbe stata più brava di me la cosa non mi esaltò. Lavoravo giorno e notte con i cavalli cercando di capire tutto. Ma lui diceva che ero troppo carina e che Gina invece sapeva anche dire di no." Aveva carattere insomma, e Michael l'aveva intravisto."

NELLE MIGLIORI MANI E a proposito di Michael, la parte che interessa di più ai tifosi è quella che riguarda la salute del sette volte iridato tedesco. Corinna non ha svelato ovviamente dettagli, però ha confermato quanto già raccontato nel recente passato in un comunicato: "Potete stare certi che Michael è nelle migliori mani possibili e che stiamo facendo di tutto per aiutarlo. Vi preghiamo di comprendere che stiamo seguendo le volontà di Michael nel mantenere riservato un argomento così delicato come la sua salute."


Pubblicato da La Redazione, 09/11/2019
Vedi anche
Logo MotorBox