F1 2018: troppe penalità in griglia per il Gran Premio di Russia
F1 2018

F1 2018: caos e penalità in griglia per il Gran Premio di Russia


Avatar di Simone  Dellisanti , il 28/09/18

3 anni fa - Tre motori non bastano per 21 gare. E' caos sulla griglia di Sochi

Tre motori non bastano per 21 gare. E' caos sulla griglia di Sochi

SOLO TRE La Formula Uno per essere più 'competitiva' e scombinare le carte in tavola ai team più forti, nella passata stagione, ha deciso di limitare le power unit a disposizione di tutte le squadre. Quest'anno, sono solo tre i motori a disposizione delle scuderie che, com'era facilmente prevedibile, non bastano per coprire tutte e 21 le gare del Circus iridato. Molti team stanno già utilizzando l'ultimo propulsore a loro disposizione e alcuni hanno già finito le scorte a disposizione.

VEDI ANCHE



BELLA LA F1...A Sochi sono già cinque i piloti che hanno richiesto un nuovo propulsore ai propri meccanici e che domenica, nel Gran Premio di Russia, dovranno partire dal fondo della griglia di partenza a causa della penalità per la sostituzione di un motore. Domenica vedremo partire dal fondo: le due Red Bull di Verstappen e Ricciardo, le due Toro Rosso di Hartley e Gasly e il campione del mondo, ex Ferrari, Fernando Alonso sulla McLaren. Alla fine del Mondiale mancano ancora sei gare e in queste penalità potrebbe incappare anche la Ferrari e la Mercedes.


Pubblicato da Simone Dellisanti, 28/09/2018
Vedi anche
Logo MotorBox