Pubblicato il 23/08/20

CRUGNOLA AL TOP Sei prove speciali portate a casa, vittoria finale dopo essere stato in testa dal primo all’ultimo metro del tribolato Rally Il Ciocco e Valle del Serchio, rinviato per ben due volte a causa del coronavirus prima di prendere effettivamente il via, tra le colline toscane, il 22 agosto. Stiamo parlando di Andrea Crugnola che, navigato da Pietro Elia Ometto, ha portato la sua Citroen C3 R5 alla seconda vittoria stagionale battendo il campione italiano rally in carica, Giandomenico Basso su Volskwagen Polo R5, per soli 19 secondi.

CIR, Rally Il Ciocco 2020: Andrea Crugnola (Citroen C3 R5) vince il secondo round di fila

LOTTA A DUE Sin dalla prima delle undici prove speciali in programma, è stata chiaramente una lotta a due per la vittoria finale. Così, dopo essersi divisi equamente le due manche del Rally di Roma Capitale, Crugnola e Basso volano in alto anche nella classifica di questo CIR 2020 lasciando agli avversari soltanto le briciole. Alla fine, come detto, a imporsi è stata la Citroen C3 gestita dal team FPF Sport, in grado di rifilare un distacco di sicurezza alla Polo rivale proprio nelle ultimissime prove, dopo che Basso era riuscito ad avvicinarsi a circa un secondo prima del gran finale. Il pilota trevigiano, forte del ritiro di Crugnola nel round inaugurale del Rally di Roma, mantiene comunque la leadership della classifica generale con 9 punti di vantaggio sul varesino di casa Citroen.

CIR, Rally Il Ciocco 2020: Giandomenico Basso (Volkswagen Polo R5)

GLI ALTRI Risolta in favore di Crugnola la battaglia per il gradino più alto del podio, non c’è stata grandissima lotta per insidiare le prime due posizioni del podio. L’unico a poter inizialmente reggere il passo è stato Stefano Albertini che, in coppia con Danilo Fappani su Skoda Fabia R5, era riuscito a restare aggrappato al leader prima di essere rallentato da una foratura. Alla fine sul traguardo con più di un minuto di gap dal vincitore, Albertini ha comunque conquistato il podio, precedendo Alessandro Re e Marco Signor, entrambi su Volkswagen Polo. Seguono Giacomo Scattolon (Skoda Fabia), Rudy Michelini (Volkswagen Polo) – che mantiene la terza posizione nella generale – Tommaso Ciuffi (Skoda Fabia), Antonio Rusce (Citroen C3) e Gianluca Tosi (Skoda Fabia). La prossima tappa del campionato italiano rally – qui il calendario completo – è la Targa Florio prevista nel weekend del 12 e 13 settembre 2020 sulle mitiche strade della provincia di Palermo.

CIR, Rally Il Ciocco 2020: Andrea Crugnola (Citroen C3 R5) in azione

CLASSIFICA FINALE RALLY IL CIOCCO E VALLE DEL SERCHIO 2020

1. Crugnola-Ometto (Citroën C3 R5) in 1h06:26.7; 2. Basso-Granai (Volkswagen Polo R5) a 18.9; 3. Albertini-Fappani (Skoda Fabia R5) a 1:04.7; 4. Re-Menchini (Volkswagen Polo R5) a 1:19.4; 5. Signor-Pezzoli (Volkswagen Polo R5) a 1:23.1; 6. Scattolon-Bernacchini (Skoda Fabia R5) a 1:23.3; 7. Michelini-Perna (Volkswagen Polo R5) a 1:42.4; 8. Ciuffi-Gonella (Skoda Fabia R5) a 2:05.7; 9. Rusce-Farnocchia (Citroen C3 R5) a 2:07.7; 10. Tosi-Del Barba (Skoda Fabia R5) a 2:10.7.


TAGS: rally del Ciocco Giandomenico Basso citroen c3 r5 CIR 2020 Andrea Crugnola Campionato italiano Rally 2020 Volkswagen Polo R5 Rally Il Ciocco e Valle del Serchio 2020 Ciocco 2020