Pubblicato il 05/03/2020 ore 18:30

NUOVA COPPIA È andata in scena, in un'insolita versione streaming a causa dell'emergenza coronavirus, la presentazione della stagione 2020 di Citroen nel Campionato Italiano Rally. La C3 R5 ufficiale verrà affidata alla coppia Andrea Crugnola-Pietro Ometto, reduci dalla vittoria nel Campionato Italiano Asfalto nel 2019.

GRANDE OCCASIONE Lo scorso anno, Citroen si è aggiudicata il titolo Costruttori. Quest'anno la casa francese vuole bissare, agguantando però anche il titolo Piloti. Compito che spetterà a Crugnola, pronto per cogliere la grande occasione di gareggiare per un team ufficiale: ''Sono particolarmente orgoglioso di affrontare il CIR 2020 insieme a Citroën Italia. Per me è un piacevole ritorno all’interno di un team con cui ho già collaborato in passato. Si tratta di una grande sfida, perché insieme a Pietro avremo modo di confrontarci con avversari di grande esperienza su una vettura per noi tutta da scoprire ma che ha dimostrato grande affidabilità ed elevate prestazioni nella stagione passata. Per cui siamo pronti a iniziare e cercheremo di essere competitivi fin da subito, sapendo che possiamo contare su un team molto valido, di grande esperienza, che da lungo tempo affianca Groupe PSA nel mondo del motorsport''.

CIR 2020: Pietro Ometto e Andrea Crugnola (Citroen)

QUOTA AZZURRA Gli fa eco Ometto, primo navigatore maschio dopo tanti anni di donne in questo ruolo per i team del gruppo PSA, con Anna Andreussi prima ed Eleonnora Mori poi: ''Sono molto contento di affrontare questa nuova esperienza al fianco di Andrea e cercherò di fare del mio meglio. Portiamo grande entusiasmo e tanta determinazione all’interno di un team vincente che ha scritto la storia del Tricolore dal 2008 a oggi. Non vedo l’ora di iniziare''.


TAGS: citroën CIR Crugnola