Logo MotorBox
Sicurezza

Video (rimosso): come non usare un'auto a guida (molto poco) autonoma


Avatar di Lorenzo Centenari , il 13/05/24

1 settimana fa - Il caso del driver che si corica sui sedili posteriori del suo pick-up Ford

Video: sdraiato sui sedili posteriori di Ford a "guida autonoma"
Non solo Tesla: il caso del driver che si corica sui sedili posteriori del suo pickup Ford, peraltro sprovvisto di sistema BlueCruise

L'intelligenza artificiale ha la strada spianata, se il suo compito è di dimostrare la sua superiorità rispetto alla stupidità squisitamente naturale di determinati esseri umani. È ormai una comune (e triste) usanza quella di dover assistere agli abusi che disinibiti utenti Tesla fanno dei sistemi di assistenza al guidatore dei propri veicoli. Sino a ieri, i conducenti di altri marchi si stavano comportando meglio. Appunto, sino a ieri. Perché il video di un utente Ford fa sospettare che il fenomeno sia dilagato oltre i confini del pianeta Tesla. La speranza nel genere umano, a dire il vero, è l'ultima a morire: l'utente ha rimosso il video, ciò significa - ammesso che a rimuoverlo sia stato lui - che il suo cervello produce attività elettrica, sebbene solo a intermittenza. Il video è offline, meglio così: ve lo sintetizziamo noi.

Inutile cercare: il video è stato tolto dalla rete (meglio) Inutile cercare: il video è stato tolto dalla rete (meglio)

IL CONTRARIO DI PERSONA SVEGLIA Il contenuto inizialmente pubblicato su Instagram da tale @__c.crawford__  e segnalato per la prima volta da The Drive mostra un uomo sdraiato sul sedile posteriore di un pick-up Ford F-450 Super Duty. Mentre la telecamera si sposta verso la parte anteriore dell'abitacolo, si apprende come il posto guida sia vacante. Un paio di borse sono posizionate sulla razza sinistra del volante, per ingannare il sistema di centraggio della corsia. Leggendo il tachimetro, si apprende che il truck Ford viaggia a più di 80 miglia orarie, equivalenti a circa 130 km/h. Dal sedile del passeggero, la persona che riprende la scena afferma che ''questa è probabilmente la cosa più snervante che io abbia mai fatto''.

VEDI ANCHE



Ingannare il Lane Centering Assist, un gioco molto pericoloso (Instagram/@__c.crawford__) Ingannare il Lane Centering Assist, un gioco molto pericoloso (Instagram/@__c.crawford__)

PILOTA AUTOMATICO, ANZI NO E non ha tutti i torti, dal momento che sta filmando una scena tremendamente pericolosa per sé, per il suo complice, per tutti gli altri utenti della strada. Anche perché, sebbene Ford offra un sistema di assistenza alla guida di livello 2 chiamato BlueCruise – che richiede pur sempre che un guidatore sia sempre vigile al volante –, tale servizio non è offerto sull’F-450. L“acrobazia” si svolge quindi esclusivamente tramite l’uso del cruise control adattivo e del lane centering: sappiamo tutti quanto entrambe le tecnologie non debbano per nulla al mondo essere intese come un pilota automatico, nemmeno per distanze minime. Non è nostro costume dare spazio a gesti tanto diseducativi. A meno che riprendere quei contenuti non aiuti a castigare collettivamente (e penalmente) gli autori del gesto. Puoi rimuovere le prove finché vuoi, ma il web è come una pellicola su cui i propri peccati restano impressi per sempre. 

Video rimosso, ma il web non perdona (Instagram/@__c.crawford__) Video rimosso, ma il web non perdona (Instagram/@__c.crawford__)


Pubblicato da Lorenzo Centenari, 13/05/2024
Tags
Gallery
Vedi anche