Autore:
Emanuele Colombo

ORA SI PAGA Un viaggio da Parigi a Roma costerà circa 60 euro, ricaricando una Tesla presso le stazioni Superchargers: pari a un costo di 4,2 centesimi di euro per chilometro. La casa americana l'aveva annunciato a novembre 2016: contrariamente a quanto promesso all'inizio del programma, la ricarica presso le stazioni Superchargers non sarà più gratis a vita, ma solo fino a un tetto di 400 kWh l'anno, pari a circa 1.600 chilometri di percorrenza. Superato questo bonus, il rifornimento veloce dalle colonnine della Casa sarà a pagamento per tutte le Tesla ordinate dopo il 15 gennaio 2017.

LA TARIFFAZIONE I prezzi, dice l'azienda, renderanno comunque il costo al chilometro delle sue elettriche più basso delle auto a gasolio, ma la tariffazione precisa varia da paese a paese. In alcuni stati come California, New York o Illinois, per esempio, si paga per kWh erogato (da 15 a 20 centesimi di dollaro) e secondo Tesla questo è il metodo più equo. Altrove, come in Illinois, si paga a tempo e la Casa sta cercando di trovare un modo per standardizzare la tariffazione.

IN SOLDONI In Italia la ricarica costerà 25 centesimi di euro al kWh; 20 centesimi in Francia; 23 in Austria; 24 in Spagna; 21 in Slovenia; 20 nei PaesiBassi; 23 in Svizzera. In Germania si pagherà invece a tempo: 17 centesimi al minuto  per ricariche entro i 60 kW e 34 centesimi al minuto oltre questa soglia.

COSTI AL CHILOMETRO PER PAESE Secondo le stime di Tesla, viaggiare con una delle sue auto Da San Francisco a Los Angeles costerà 15 dollari; 120 dollari la spesa per raggiungere Los Angeles da New York; 400 Yuan il viaggio da Pechino a Shanghai. Facendoi conti si scopre che nei suddetti stati americani spostarsi con le Tesla costa da 2,3 a 2,5 centesimi di euro per chilometro: circa la metà che in Europa, le cui tariffe sarebbero molto vicine a quelle cinesi (4,5 centesimi di euro al chilometro).


TAGS: auto elettriche tesla superchargers costi ricarica tariffe