Pubblicato il 09/07/20

LIVELLO 5 Intervenendo in collegamento video al World Artificial Intelligence Conference (WAIC) di Shanghai, l’eccentrico Elon Musk ha stupito di nuovo tutti annunciato pubblicamente che Tesla è molto vicina al raggiungimento della guida autonoma di livello 5. Per intenderci, stiamo parlando di un grado di automazione talmente elevatom da non richiedere più alcun tipo di intervento da parte del conducente. “Sono fiducioso che la guida autonoma di livello 5 sia possibile e credo anzi che diventerà realtà molto presto […] Sono convinto che entro quest'anno disporremo delle funzionalità di base per raggiungere tale grado di automazione”, dichiara il fondatore di Tesla e SpaceX. Una prospettiva che non convince però i tanti esperti del settore, scettici sul fatto che tale tecnologia sia pronta in tempi brevi. 

Elon Musk fiducioso: guida autonoma livello 5 entro il 2020

AGGIORNAMENTI IN VISTA Le affermazioni del magnate sudafricano sembrano inoltre confermare l’ipotesi di un imminente aggiornamento OTA (Over The Air) per il sistema Autopilot, che nei prossimi mesi potrebbe dunque sottoporsi a un rinnovamento profondo, in grado di implementare funzioni ancor più evolute e sofisticate. A quanto pare però, oltre che sul fronte software, Tesla starebbe lavorando intensamente anche sotto il profilo hardware. Secondo quanto riportato dallo stesso Musk, a Palo Alto sarebbero infatti in fase di progettazione innovativi sistemi di raffreddamento per la gestione termica di centraline avanzate di ultima generazione. Mai con le mani in mano, da quelle parti.


TAGS: tesla tesla autopilot tesla guida autonoma