Lubrificanti

Shell PurePlus Technology


Avatar Redazionale , il 17/05/14

7 anni fa - Dal gas naturale una mano al motore della nostra auto

Consumi di carburanti al ribasso e meno rabbocchi d'olio grazie alla Shell Technology PurePlus. Dal gas naturale una mano al motore della nostra auto

Tenere il motore come nuovo grazie un olio base sintetico ottenuto partendo dal gas naturale, talmente puro da garantire prestazioni migliori – rispetto ai tradizionali oli sintetici, ottenuti principalmente dal petrolio- in termini di viscosità, riduzione dell’attrito e della volatilità, che in parole povere significa ridurre i consumi di carburante e fare meno rabbocchi di lubrificanti. E’ la promessa di Shell e il segreto si chiama Shell PurePlus Technology. Una tecnologia che troviamo nell’ultimo olio nato della gamma Helix Ultra, presentato in occasione del Dealer Day a Verona.

VEDI ANCHE



Il procedimento di produzione degli oli base con la tecnologia PurePlus passa per quattro fasi. La gassificazione, dove il gas naturale reagisce con l’ossigeno puro generando un gas di sintesi; la sintesi, dove il gas di sintesi viene processato e convertito in un gas liquido chiamato “syncrude”: l’ “hydrocracking”, ovvero il momento in cui il “syncrude” viene lavorato per modificare le molecole e produrne di nuove, che vengono poi distillate – quarto stadio – per ottenere prodotti GTL (gas to liquid) come questo speciale olio base, cui poi vengono aggiunti gli additivi. Shell Helix Ultra con tecnologia PurePlus costa il 7% in più degli altri oli della stessa gamma.


Pubblicato da Redazione, 17/05/2014
Vedi anche
Logo MotorBox