Eventi

Shell Eco-marathon


Avatar di Isabella Galli , il 17/04/15

6 anni fa - Le migliori tecnologie green si sfidano in pista nella Shell Eco-marathon 2015

Compie trent’anni la Shell Eco-marathon Europe, uno dei più importanti eventi internazionali dedicati ai veicoli ecologici. L'edizione di quest'anno è in programma dal 21 al 24 maggio a Rotterdam. La sfida? Percorre più chilometri possibile con un litro di carburante (o con l'equivalente di un 1 kWh).

TRENTA CANDELINE Compie trent’anni la Shell Eco-marathon Europe, uno dei più importanti eventi internazionali dedicati ai veicoli ecologici, la cui edizione 2015 è in programma a Rotterdam, dal 21 al 24 maggio. Inaugurata nel 1985 da Shell con l’obiettivo di sostenere nuove sfide nella ricerca di soluzioni e di tecnologie green in grado di soddisfare il crescente fabbisogno energetico globale, la maratona è riuscita in tutti questi anni a sensibilizzare i giovani sulle tematiche del rispetto ambientale e del rinnovo energetico. Vince, infatti, chi percorre più chilometri con un litro di carburante (o con l'equivalente di un 1 kWh).

COME ERAVAMO Dalla prima edizione molte cose sono cambiate. In primis il circuito, che non è più il Paul Ricard di Le Castellet ma quello urbano di Rotterdam. Le categorie in gara, inoltre, sono diventate due, Prototipi, dove negli anni si sono sfidati i veicoli più futuribili, e Urban Concept, più moderna, legata al concetto di mobilità urbana.

VEDI ANCHE



DI BENE IN MEGLIO Ciò che più è cambiato, però, sono i veicoli e le tecnologie utilizzate per la loro progettazione e per la loro realizzazione. Se inizialmente i veicoli erano in legno e fibra di vetro e il team vincitore della prima gara, lo svizzero Team Henry, riuscì a percorrere col suo Prototipo 680 km con un litro di carburante, oggi i veicoli sono costruiti in alluminio e fibra di carbonio, fino alla stampa 3D, e hanno design davvero rivoluzionari. Nel 2014 il team francese Microjoule La Joliverie, già più volte vincitore della categoria Prototipi, è arrivato a coprire ben 3.314,9 km.

CHE VINCA IL MIGLIORE Delle duecentotrenta squadre in gara quest’anno, otto saranno quelle italiane, provenienti da sei Università e Istituti Tecnici, più o meno equamente suddivise tra le due categorie. Sicuramente la creatività e la fantasia per cui gli italiani sono famosi in tutto il mondo faranno parlare di sé anche in questa occasione. Ci auguriamo che almeno una possa salire sul podio.


Pubblicato da Isabella Galli, 17/04/2015
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox