Autore:
Giulia Fermani

PORSCHE EX MACHINA Insieme all’anno passato si è conclusa anche la prima edizione del contest Ex Machina powered by Porsche. Ve ne avevamo parlato qualche mese fa in occasione della conferenza di apertura. Ora, a circa tre mesi di distanza, il contest dedicato alle giovani menti che desiderano sviluppare applicazioni o modelli di business, si è concluso con la proclamazione del team vincitore e del loro progetto. Nella modernissima e italianissima H-Farm (Human Farm di Roncade), incubatrice di start up, hanno lavorato fianco a fianco per 90 giorni, 30 ragazzi divisi in 10 team. Per la giuria, è stato difficile raggiungere un verdetto e scegliere un solo progetto, ma alla fine a spuntarla è stato il team ‘I Soci’ grazie al progetto Texturization.

TEXTURIZATION Formato da Susanna Del Colle e Alessandro e Michele Leghissa, il progetto del team vincitore è stato pensato per l’impiego nel mondo del marketing. Si tratta di uno schermo flessibile che può assumere forme diverse dialogando, in tempo reale, con gli smartphone e, più in generale, con le tecnologie iBeacon, Bluetooth 4.0 e modulo GPS. Grazie a questa tecnologia è possibile avere una illimitata personalizzazione one-to-one (a seconda del cliente), pur mantenendo un unico prodotto all’origine, che garantirebbe un risparmio considerevole nei costi di produzione.


TAGS: porsche ex machina vincitori h-farm