Pubblicato il 22/12/20

LOTTA ALLE EMISSIONI Nell'ambito dei lavori per il Green Deal europeo, che promuove il passaggio a una mobilità sostenibile e intelligente, la Commissione Europea si prepara a varare il nuovo standard di emissioni chiamato Euro 7, che imporrà limiti più stringenti a tutte le auto, furgoni, camion e autobus a benzina e Diesel.

Auto a zero emissioni? In tutta Europa sono circa 1 milione, numero ben lontano dai 30 previsti entro il 2030

QUANDO ARRIVERÀ L'EURO 7?

L'entrata in vigore della nuova normativa è prevista per il 2026. Dopo la prima fase di consultazioni concluse a novembre 2020, il  prossimo passo è formulare una proposta di regolamento, che verrà resa pubblica nel quarto trimestre del 2021. Va detto che l'associazione dei 16 principali costruttori automobilistici europei (ACEA) ha formalizzato una serie di perplessità al giro di vite che la Commissione intende attuare.

LE OBIEZIONI DEI COSTRUTTORI Tra le obiezioni sollevate, che i nuovi limiti sono talmente bassi da non poter essere misurati con sufficiente precisione tramite i prescritti analizzatori PEMS (portable emission measurement system). Il motivo è che le emissioni stesse sarebbero ormai dello stesso ordine di grandezza dell'errore di misurazione connaturato agli strumenti utilizzati. Inoltre il raggiungimento dei nuovi limiti potrebbe avere ricadute inaccettabili sul costo dei veicoli: in allegato a questo articolo trovate il documento stilato da ACEA il 4 dicembre 2020, scaricabile in PDF.

CHE COSA CAMBIA?

Ancora di preciso non si sa, perché il regolamento non è ancora stato finalizzato (vedi sopra), ma si sa che le nuove misurazioni delle emissioni verranno condotte in modo da garantire che i veicoli sulle strade dell'UE rispettino i limiti per tutto il loro ciclo di vita e non solo da nuovi. Per fare ciò si prevede l'uso di sistemi di monitoraggio installati a bordo dei veicoli (in gergo OBM, ossia on-biard monitoring) che consentono misurazioni in tempo reale.

QUALI LIMITI IMPONE L'EURO 7?

Al momento non si può dire, ma oltre l'abbassamento dei massimali attuali, l'obiettivo è semplificare le regole attuali, che differenziano le emissioni e le scadenze secondo due diverse categorie: quella costituita da auto e furgoni e quella costituita dai mezzi pesanti come camion e autobus. Nella nuova normativa verranno posti limiti anche ad altre emissioni che lo standard Euro 6 non analizza.

QUALI LIMITI E QUALI INQUINANTI PREVEDE LA NORMA EURO 6?

L'ultima revisione della norma Euro 6, ossia la Euro 6d prevede i seguenti tetti alle emissioni delle automobili a benzina e diesel:

INQUINANTE

Limite per auto a Benzina

Limite per auto Diesel

Anidride carbonica (CO)

1 g/km

0,5 g/km

Idrocarburi incombusti (HC)

0,1 g/km

-

Ossidi di azoto (NOx)

0,06 g/km

0,08 g/km

HC+NOx

-

0,17 g/km

Particolato (PM)

0,005 g/km

0,005 g/km


TAGS: diesel euro 7 euro 7 normativa euro 7 euro 7 diesel euro 7 quando arriva euro 7 quando

Allegato Dimensione
ACEA_Position_Paper-Views_on_proposals_for_Euro_7_emission_standard.pdf 2398 Kb