YOU ARE FIRED Colpito e affondato, che per un pickup tutto muscoli (e anche cervello) non è uno smacco semplice da digerire. Presentato in pompa magna nel 2017, per Mercedes Classe X già si profila un destino tanto amaro(k), quanto precoce. Le vendite sono una delusione, l'intero progetto verrà presto sospeso (2020?). Volo abortito ancor prima di raggiungere la quota di crociera, ma perché una decisione tanto drastica? 

IL PRIMO PREMIUM L'idea di un pickup di lusso non era affatto peregrina: il segmento era ed è tutt'ora in espansione anche in Europa, il margine per lanciare un mezzo che abbinasse il comfort Mercedes alle proprietà offroad e di mulo da soma di Nissan Navara, cioè il modello col quale Classe X è strettamente imparentato (stessa linea di montaggio a Barcellona), secondo i calcoli era ampio abbastanza da approvare l'iniziativa. Una nicchia inesplorata, l'occasione per bruciare sul tempo Audi e BMW. E invece...

BAD X-PERIENCE Invece il pubblico non ha premiato il premium, e al comfort di Mercedes Classe X ha preferito la comfort zone di prodotti forse più spartani, ma anche leggermente più accessibili, come Ford Ranger e Volkswagen Amarok. Il pickup di Stoccarda costa dai 37.000 euro in su, le alternative qualcosa di meno, e l'equipaggiamento di partenza è più completo. Classe X non vende e e genera perdite: barrato con una bella X.


TAGS: mercedes pickup mercedes classe x