Pubblicato il 11/02/21

LE FERRARI PREFERITE DA CHI LE HA DISEGNATE Fare una classifica delle tre Ferrari preferite da ognuno di noi sarebbe, probabilmente, abbastanza semplice. Talmente straordinario, per la sua epoca, ogni modello creato dall’atelier di Maranello, che basterebbe pensarci un attimo per mettere a fuoco il proprio podio ideale. Nomi come Dino, Testarossa, 288 GTO, F40, 458, LaFerrari, FXX e potremmo citarne ben altri, sono delle gemme di meccanica e design ineguagliabili. Ognuno di noi ha una lista in continua evoluzione che gli ronza nel cervello. Tuttavia, potrebbe essere più difficile fare una scelta per uno che le Ferrari le ha disegnate poiché ha l'esperienza per esprimere un pensiero più approfondito, se non altro perché ha vissuto in prima persona lo sviluppo stilistico di alcuni modelli che hanno lasciato un segno importante nella storia del Cavallino Rampante. Frank Stephenson è il designer di esemplari come la Ferrari F430 e la straordinaria FXX, quindi chi meglio di lui può esprimere un giudizio estetico sui suoi tre modelli preferiti? Per farlo ha scelto il canale dei social e ha pubblicato un bel video (in inglese) dove spiega quali sono le sue Ferrari predilette, ma ancora più importante, ci spiega perché ama così tanto ognuna di queste macchine. Vediamolo insieme e poi ne parliamo.

 LA 365 GT4 BB Avete visto? La prima è una scelta quasi di… basso profilo: la 365 GT4 BB. Si tratta di una delle prime auto a motore centrale del Cavallino Rampante ed è stata una punto di partenza per il produttore modenese che ha risposto alla “provocazione” lanciata dalla Lamborghini con la Miura. A Maranello hanno pensato bene di montare un motore 12 cilindri “piatto” dietro l’abitacolo, che ha regalato alla BB un baricentro basso e un’ottima distribuzione dei pesi. Stephenson sostiene che quest’auto ha introdotto anche molti degli spunti che hanno reso il design della fine degli anni '60 e dei primi anni '70 così adorabile. La linea di cintura che corre per tutta la lunghezza dell’auto, i passaruota svasati e i fari a scomparsa rendono sbalorditivo il design.

Il designer Frank Stephenson: la Ferrari 365 GT4 BB

LA 250 GT LUSSO La sua seconda auto preferita è un po' più prevedibile, ma solo perché il suo stile è così tanto amato da chiunque. La 250 GT Lusso, che ha influenzato innumerevoli modelli tra cui la nuova Ferrari Roma, era e rimane un classico. È stata anche la prima Ferrari a portare in produzione uno spoiler a coda di rondine, ma non era quello il segreto del suo successo. Il vero segreto, secondo Stephenson, è quanto siano fluide e naturali le linee. Ogni pezzo dell'auto scorre sistematicamente in quello successivo creando un percorso virtuale da seguire con gli occhi.

Il designer Frank Stephenson: la Ferrari 350 GT Lusso

LA DINO 246 GT E infine, Stephenson sceglie la Dino 246 GT. Quell’auto era una risposta alla 911 e la prima vettura a motore centrale della Ferrari. Anche in questo caso, il designer è innamorato delle trasformazioni superficiali che fanno sì che ogni parte dell'auto scorra insieme in modo impeccabile. Siete d’accordo con Stephenson? Quali sono le vostre Ferrari preferite? Qualunque esse siano, è innegabile che il designer sappia alla perfezione come scegliere una bella macchina.

 


TAGS: ferrari f430 ferrari ferrari fxx ferrari design frank stephenson ferrari video ferrari 250 gt lusso ferrari dino 246 gt ferrari 365 gt4 bb