Pubblicato il 06/08/20

TI SPEZZO IN DUE Segmentare ulteriormente il grado di impatto ecologico, sbilanciare ancora un poco i benefici verso l'auto a propulsione elettrotermica. Fare di tutta l'erba un fascio non è saggio, ecco allora che il decreto Agosto (anche decreto Scostamento nel gergo politico) sembra spezzi la platea delle vetture meritevoli degli incentivi in quattro altezze progressive. Ovvero: anziché una sola fascia da 61 a 110 g/km di emissioni CO2, due fasce distinte. La prima, da 61 a 90 g/km, con un bonus leggermente più generoso. La seconda, da 91 a 110 g/km, per la quale verrebbe confermato il bonus attuale. Chi trae vantaggio da questa misura? Facile.

L'IBRIDO GODE Traggono vantaggio le auto ibride tradizionali, le full hybrid per intenderci. Buona parte delle quali registra proprio un tasso di emissioni CO2 compreso nella nuova soglia 61-90 g/km. In particolare, alle ibride verrebbe riservato un bonus complessivo (calcolando anche il contributo del concessionario) di 3.750 euro con rottamazione (anziché i precedenti 3.500 euro) e di 2.000 euro in assenza di rottamazione (invece di 1.750 euro). Un regalino di 250 euro che non sposta gli equilibri del mercato, ma che il consumatore certo non disdegna. Uno schema, ora, per fare chiarezza sui vantaggi di ciascuna fascia di emissioni (sempre che la norma passi tale e quale).

  • Auto con emissioni CO2 da 0 a 20 g/km: 10.000 euro con rottamazione (8.000 euro di bonus + 2.000 euro di sconto concessionario), 6.500 euro senza rottamazione (5.500 euro di bonus + 1.000 euro di sconto concessionario). Prezzo massimo 50.000 euro IVA esclusa (61.000 euro IVA inclusa).
  • Auto con emissioni CO2 da 21 a 60 g/km: 6.500 euro con rottamazione (4.500 euro di bonus + 2.000 euro di sconto concessionario), 3.500 euro senza rottamazione (2.500 euro di bonus + 1.000 euro di sconto concessionario). Prezzo massimo 50.000 euro IVA esclusa (61.000 euro IVA inclusa).
  • Auto Euro 6 con emissioni CO2 da 61 a 90 g/km (NOVITÀ): 3.750 euro con rottamazione (1.750 euro di ecobonus + 2.000 euro di sconto concessionario), 2.000 euro senza rottamazione (1.000 euro di ecobonus + 1.000 euro di sconto concessionario). Prezzo massimo 40.000 euro IVA esclusa (48.400 euro IVA inclusa).
  • Auto Euro 6 con emissioni CO2 da 91 a 110 g/km: 3.500 euro con rottamazione (1.500 euro di ecobonus + 2.000 euro di sconto concessionario), 1.750 euro senza rottamazione (750 euro di ecobonus + 1.000 euro di sconto concessionario). Prezzo massimo 40.000 euro IVA esclusa (48.400 euro IVA inclusa).

 

Incentivi auto, quali fondi?


STANZIAMENTO Questione fondi. Non sarà il miliardo di euro ventilato a luglio, sarà invece con ogni probabilità un plafond di 500 milioni di euro complessivi, 250 milioni dei quali destinati proprio alle vetture con grado emissioni 61-110 g/km. L'approvazione sia del montepremi, sia della modifica degli scaglioni, è attesa entro venerdì o sabato. Le novità non saranno in ogni caso retroattive: saranno valide solo dal momento della pubblicazione del decreto in Gazzetta Ufficiale


TAGS: auto ibride emissioni CO2 ecobonus 2020 ecoincentivi 2020 incentivi auto 2020