Autore:
Lorenzo Centenari

PURCHÈ SE NE PARLI Del progetto guida autonoma di Apple, rispetto a quelli di altri brand hi-tech si parla poco. Ci ha pensato Nissan Leaf, a riaccompagnare alla ribalta mediatica la divisione autonomous driving di Cupertino. Per la prima volta, un prototipo Apple per la guida senza conducente viene coinvolto in un sinistro. Nulla di grave, e almeno il pubblico si accorge degli sforzi della Mela morsicata.

AUTOSCONTRO L'episodio risale ai giorni scorsi a Santa Clara, in California. Un esemplare di Lexus RX450h equipaggiato di tecnologia sperimentale Apple viene urtato da una Leaf mentre si accinge ad imboccare l'autostrada. Ambedue i veicoli procedono a bassissima velocità, e nessun danno alle persone viene registrato. Così come la responsabilità sarebbe da attribuire al conducente Nissan, e non a un errore del programma di self driving.

ENIGMA Il progetto Titan del colosso di tecnologia continua a rimanere avvolto dal mistero. Apple non ha mai diffuso dettagli precisi, anche se fonti non ufficiali parlano di un laboratorio al quale lavorano sodo oltre 5.000 dipendenti. Soprattutto a livello locale, l'incidente ha in parte trascinato fuori dall'anonimato i test di una eventuale Apple Car. Un prodotto che in ogni caso, nei confronti della concorrenza, sconterà un notevole ritardo.


TAGS: auto elettrica nissan leaf guida autonoma apple car mobilità del futuro