Germania ritocca target vendite auto elettriche. Verdi protestano
Mobilità sostenibile

Elettrico, Germania ritocca stime di vendita. E i Verdi...


Avatar di Lorenzo Centenari , il 18/01/22

4 mesi fa - Ministro dei Trasporti corregge il tiro sui target 2030, nasce polemica

"Si intendeva elettriche e ibride, non solo full electric". Ministro dei Trasporti corregge il tiro sui target 2030, nasce polemica

Questione di dettagli, ma dettagli che fanno la differenza, specie agli occhi di coloro che sostengono una tesi radicale. Il ministro dei Trasporti tedesco Volker Wissing dichiara ora come il piano nazionale in materia di mobilità ecologica preveda, entro il 2030, un obiettivo di 15 milioni di veicoli elettrificati in circolazione su tutto il territorio. Veicoli elettrificati, non solo 100% elettrici: quindi inclusi anche i veicoli a trazione ibrida. Questo smentisce affermazioni precedenti, e alla frangia locale degli ambientalisti, ciò suona inaccettabile.

15 milioni di elettriche. Anzi no: elettriche e ibride insieme 15 milioni di elettriche. Anzi no: elettriche e ibride insieme

ERRATA CORRIGE Un accordo di coalizione stipulato a novembre 2021 contemplava la promessa del Governo di favorire la commercializzazione di ''almeno 15 milioni di veicoli passeggeri completamente elettrici entro il 2030''. Ora il ministro abbassa il tiro, mescolando la cifra con le ibride, non proprio viste di buon grado dal partito dei Verdi. ''Avevamo concordato un obiettivo chiaro'', lamenta il deputato Stefan Gelbhaar. ''Sono fiducioso che, sull'argomento, il ministro Wissing faccia progressi chiari e rapidi''.

Germania, il dibattito sulla transizione elettrica si accende Germania, il dibattito sulla transizione elettrica si accende

FALSI AMICI Mentre i veicoli ibridi sono intesi da alcuni come un trampolino di lancio verso l'elettrificazione integrale, sempre più numerosi emergono anche studi che ne mettono in discussione l'efficacia ecologica. E che talvolta, convincono le istituzioni a escluderli da programmi di sostegno economico: vedi il caso del Canton Vallese, in Svizzera, che di recente ha ritirato gli incentivi per le ibride plug-in.

VEDI ANCHE



Ibride plug-in: ecologiche solo all'apparenza? Ibride plug-in: ecologiche solo all'apparenza?

E-FUEL Nell'occhio del ciclone, al Bundestag, non solo le auto ibride. Wissing sembra ora ritrattare anche le affermazioni fatte in precedenza sugli e-combustibili, o carburanti sintetici che dir si voglia. Soluzione già sposata da Costruttori come Porsche e accreditata di miglior tasso ecologico rispetto ai carburanti tradizionali. Allo stesso tempo, tuttavia, gli e-fuel - osservano gli scettici - richiedono molta energia per essere prodotti, e in particolare un'alta quota di energie rinnovabili per mantenersi ecologici.

E-fuel ecologici solo con ampio ricorso a energie rinnovabili E-fuel ecologici solo con ampio ricorso a energie rinnovabili

CASO SCUOLA Gli ambientalisti tedeschi sostengono come benzina e gasolio sintentici debbano essere sviluppati solo in favore di quelle industrie che per natura non saranno mai del tutto ''carbon free''. E Wissing, questa volta, li asseconda: e-fuel solo per navigazione ed aviazione. In Germania, insomma, dibattito aperto: spinta al full electric attraverso le tappe intermedie, oppure transizione dai motori termici agli EV senza fermarsi alle stazioni di metà percorso? Le politiche adottate a settentrione delle Alpi influenzeranno anche le scelte nel nostro Paese.


Pubblicato da Lorenzo Centenari, 18/01/2022
Tags
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox