News

FORD: il bifuel arriva sulla Fusion


Avatar Redazionale , il 15/10/09

12 anni fa - Doppia "pappa" per la Fusion. Ford allarga la sua offerta di modelli bifuel e grazie all'omologazione fase 2 lima di molto il prezzo del suo UAV (Urban Activity Vehicle).

Doppia "pappa" per la Fusion. Ford allarga la sua offerta di modelli bifuel e grazie all'omologazione fase 2 lima di molto il prezzo del suo UAV (Urban Activity Vehicle).

Economia + ecologia uguale guadagni. Un'equazione fin troppo facile per le case automobilistiche, che in tempi di crisi si affrettano ad allargare la propria gamma di auto bifuel, assai risparmiose nell'utilizzo quotidiano e iper-incentivate dallo Stato. E così, il club delle "onnivore” dà il benvenuto anche alla Ford Fusion.

Non solo benzina, ma anche Gpl, da oggi, per il suo 1.4 da 80 cavalli, grazie all'impianto fornito dalla BRC che la rende una vettura bifuel omologata "Fase 2” e quindi libera di accedere ai 1500 euro di incentivo statale previsto per l'acquisto di auto a doppia alimentazione. Il fatto, poi, che la Fusion Gpl emetta meno di 140 g/km di CO2 spalanca le porte ad un ulteriore bonus di 1500 euro qualora chi l'acquisti abbia un'auto di almeno dieci anni da rottamare.

VEDI ANCHE


Il serbatoio del gpl, posizionato nell'alloggiamento della ruota di scorta, ha una capacità effettiva di 33.6 litri e garantisce un'autonomia di oltre 420 km. Sommato all'autonomia del serbatoio di benzina fa un totale di 1.100 Km di percorrenza.

Il prezzo, alla fine, è lo stesso della versione a benzina, ossia 12.500 euro. Questo perché alla cifra di listino (15.500 euro) vengono sottratti 1500 euro di contributo statale per il gpl e 1500 euro di sconto della Casa. Ma in caso di rottamazione, grazie alla cumulabilità degli ecoincentivi Ford con gli incentivi statali, Fusion UAV, GPL o benzina, sarà offerta addirittura a 10.250 euro.


Pubblicato da , 15/10/2009
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox