Autore:
Lorenzo Centenari

GIOCHIAMO ALLE FORMINE Simbolo tondo per la benzina, un quadratino per il gasolio. Gpl o metano? Caccia a una figurina a forma di rombo. Casomai sorgesse il dubbio che a pompare combustibile nel serbatoio della propria auto non sia l'erogatore giusto: sai che disastro. Venerdì 12 ottobre 2018 è il giorno in cui almeno alla stazione di servizio ci sentiremo tutti un po' più europei: scatta infatti l'obbligo di etichetta sia per la pistola di erogazione carburante, sia (in caso di vetture di nuova immatricolazione) per lo sportello che protegge il tappo del serbatoio stesso dell'auto. La direttiva Ue si applica a tutti i Paese dell'Unione, più Islanda, Lichtenstein, Norvegia, Macedonia, Serbia, Svizzera e Turchia.

UN CARBURANTE NON VALE L'ALTRO Niente più rifornimento di un prodotto per un altro, niente più pericolo di danneggiare gli organi meccanici. Già, perché c'è benzina e benzina, c'è gasolio e gasolio. E dissetare il motore (soprattutto quelli più moderni, raffinati ma esigenti) con una tipologia di carburante leggermente differente rispetto a quella che si aspetta, potrebbe alla lunga compromettere il funzionamento di bielle, pistoni e iniettori. La corretta alimentazione della propria auto richiederà giusto la conoscenza dell'alfabeto. Se poi si sanno distinguere anche i colori, tanto meglio. In gallery, lo schema riassuntivo di questa mini-riforma internazionale.

A LEZIONE DI CHIMICA Vediamo in che consiste la nuova classificazione dei carburanti. La benzina verde verrà d'ora in avanti individuata alternativamente dai codici E5E10 o E85, sigle che esprimono ciascuna la percentuale di alcol etanolo (5%, 10%, 85%). Stesso principio per il gasolio: la combinazione varia in funzione della quota di biodiesel, quindi B7 e B10 rispettivamente per percentuali del 7% e del 10%. XTL la formula invece per riconoscere un tipo di gasolio 100% sintetico. Carburanti gassosi associati infine al simbolo del rombo e alle sigle CNG (Compressed natural gas) il gas metano, LPG (Liquefied petroleum gas) il GPL, LNG (Liquefied natural gas) il metano liquido. Auto a idrogeno? Difficile ne abbiate una, in ogni caso basta ricordare la tavola periodica: formula chimica H2


TAGS: carburanti stazioni di servizio rifornimento Unione Europea etichetta carburanti