Autore:
Lorenzo Centenari

AL SAPOR DI PM10 A Natale avvolti da una nuvola di smog, almeno così rilevano le stazioni meteorologiche del Nord Italia. Scattano automatiche, perciò, le (antipatiche) limitazioni alla circolazione, con Torino, afflitta stavolta da uno stato di allerta rossa, nel ruolo di capitale italiana del particolato anche sotto le feste. Da domani 23 dicembre, antivigilia di Natale, il capoluogo piemontese vieterà il traffico alle automobili diesel fino alla classe di inquinamento Euro 5, inasprendo così le misure adottate in novembre. Stop a tutti i diesel tranne gli Euro 6 anche domenica 24 dicembre, mentre il Comune (vista la riduzione del servizio di trasporto pubblico) ritirerà il provvedimento per i giorni di Natale e Santo Stefano.

TORINESI APPIEDATI Se tuttavia su Torino non si verificano precipitazioni, e i valori di Pm10 non torneranno a scendere (e le previsioni meteo lasciano immaginare che sarà proprio così), da mercoledì 27 dicembre i diesel fino alla classe Euro 5 resteranno di nuovo in garage. Ma sarà il blocco di domani 23 dicembre, a impattare maggiormente sulla vita cittadina. A nulla sono valse le rimostranze di artigiani e commercianti, preoccupati che le misure antismog influenzino lo shopping natalizio dei ritardatari. Sta di fatto che negli ultimi giorni, attorno alla Mole Antonelliana, la qualità dell'aria è sensibilmente peggiorata, raggiungendo ieri 21 dicembre una densità di polveri sottili di 122 mcg/mc, più del doppio oltre il limite di legge (50 mcg/mc).

MILANO IN ODOR DI BLOCCO Se Atene piange, Sparta non ride. Domani 23 dicembre, a Milano e in tutta la Lombardia i diesel circoleranno liberamente, tuttavia per il terzo giorno consecutivo oggi è stata superata la soglia dei 50 microgrammi, oltre che nel capolouogo di regione, anche nelle province di Monza, Pavia, Lodi e Cremona. Due giorni di sforamento, invece, a Mantova, Como, Varese, Bergamo e Brescia, primo giorno per Lecco. In particolare, la media provinciale a Milano si attesta su 93,5 mcg/mc. Poiché il meteo dei prossimi giorni sarà con buona probabilità favorevole all'accumulo di particolato nell'aria, con venti deboli e precipitazioni assenti, da martedì 26 dicembre anche le amministrazioni della Lombardia potrebbe attivare le misure di primo livello, impedendo cioè la circolazione ai motori diesel fino agli Euro 4. Lo smog non va in ferie.


TAGS: Blocco del traffico Torino Blocco del traffico Milano Limitazioni circolazione Torino Limitazioni circolazione Milano Stop a diesel euro 4 Torino Stop a diesel euro 5 Torino Stop a diesel euro 4 Milano Allerta smog Torino Allerta smog Milano Allerta smog Lombardia Blocco del traffico Natale 2017 Blocco del traffico Santo Stefano