Autore:
Marco Congiu
Pubblicato il 20/03/2018 ore 18:22

POLLICE IN SUV L’Alfa Romeo Stelvio è stato il primo SUV del Biscione, e non sarà certo l’ultimo. Come sappiamo, il brand premium di FCA è al lavoro su una nuova generazione di Sport Utility di varie dimensioni: primo tra tutti dovrebbe arrivare un “anti-Cayenne”, che potrebbe prendere il nome di Brennero, seguito da un SUV di dimensioni compatte che potrebbe chiamarsi Furia o Rombo, anche se nelle ultime ore sta prendendo prepotentemente piede l’idea di un’Alfa Romeo Mito SUV. Vediamo di chiarirci le idee.

TAGLIA XXL È stato proprio Sergio Marchionne, CEO di FCA e Presidente Ferrari, a dichiarare che le prossime vetture marchiate Alfa Romeo sarebbero state dei SUV. La priorità, al momento, ce l’ha il nuovo Sport Utility più grande della Stelvio, che da quanto sappiamo dovrebbe essere ibrido. Il nome “Brennero”, sta prendendo piede nelle ultime ore: bisogna vedere se in Alfa vorranno proseguire nella fortunata denominazione che vede i passi di montagna andare per la maggiore per le vetture a ruote alte o se preferiranno giocare con qualche altro nome, magari più evocativo e con più richiami al passato. Alfa Romeo Busso potrebbe essere un po’ tirato per i capelli, mentre invece Alfa Romeo Furia potrebbe essere più verosimile, dati i numerosi render che ne vedevano una declinazione con abito supersportivo. Ritrovarsi davanti una Furia SUV non dovrebbe stupire.

ALFA CITY SUV Dopo i SUV di grandi dimensioni, Alfa Romeo si concentrerà sulle Sport Utility compatte ed ultracompatte, per andare a far la guerra a Volvo XC40, Audi Q3, BMW X2 e Jaguar E-Pace. È dei giorni scorsi la notizia secondo cui la nuova Alfa Romeo Mito potrebbe diventare un crossover, con la base produttiva tra Melfi e Pomigliano. E se siete tra coloro che vorrebbero vedere il nome Mito legato all’utilitaria, abbiamo pronto anche il Piano B: e se il nuovo crossover si chiamasse Alfa Romeo Rombo? Una cosa è certa: i piani di rilancio di Alfa Romeo non sono ancora terminati, contando che, a quanto pare, la nuova Giulietta dovrebbe essere realizzata sul pianale Giorgio che già troviamo su Giulia e Stelvio.  


TAGS: alfa romeo alfa romeo mito suv alfa romeo alfa romeo brennero