Logo MotorBox
Assicurazioni

Nuovo aumento delle assicurazioni: colpa delle A.I.


Avatar di Emanuele Colombo , il 03/05/24

2 mesi fa - A.I. e frodi assicurative: risarcimenti giustificati con foto fake

A.I. usate nelle frodi assicurative: aumentano i premi
Frodi assicurative su del 300% in un anno: truffatori giustificano risarcimenti con foto ritoccate dall'intelligenza artificiale

L'effetto è sempre il medesimo: le assicurazioni colgono la palla al balzo per alzare i premi. Questa volta, però, è la causa ad apparire nuova. La colpa sarebbe infatti dell'intelligenza artificiale, grazie a cui sempre più truffatori ottengono risarcimenti per incidenti mai avvenuti: chiedendo al computer di creare per loro fotomontaggi realistici, atti a documentarli. Da un’indagine condotta da Allianz, le frodi nell’intero settore assicurativo sarebbero aumentate fino al 300% nell’ultimo anno. E il comparto corre ai ripari.

Fenomeno in aumento - Foto di rc.xyz NFT gallery su Unsplash Fenomeno in aumento - Foto di rc.xyz NFT gallery su Unsplash

ESEMPIO LAMPANTE A sostegno della tesi, la testata inglese AutoExpress pubblica la foto che riproponiamo qui sotto: mostra l'immagine ritoccata che il conducente di un furgone ha inviato alla compagnia assicurativa Liverpool Victoria (del gruppo Allianz) per giustificare una fattura di oltre 1.000 sterline per ''riparazioni al paraurti''. Il team antifrode della Compagnia ha indagato e ha scoperto sul profilo social del truffatore l’immagine originale, con il furgone perfettamente integro, dimostrando il tentativo di frode.

VEDI ANCHE



Frode assicurativa scoperta: la foto che giustifica il risarcimento è ritoccata Frode assicurativa scoperta: la foto che giustifica il risarcimento è ritoccata

FALLO DI REAZIONE? Ora, i fotomontaggi con Photoshop non nascono certo oggi, ma è chiaro che le funzionalità di intelligenza artificiale generativa, applicate alle app di fotoritocco, rendono tutto molto più facile e alla portata di tutti. Ora, anche chi non è in grado di effettuare da sé un falso convincente può provarci. In risposta alla situazione, Allianz e Liverpool Victoria hanno avviato una collaborazione con l'agenzia di analisi Clearspeed, che dovrebbe aiutarle a contenere il fenomeno, ma se Matt Crabtree di Allianz sostiene che questa partnership ''proteggerà i clienti onesti e manterrà bassi i costi'', i dati mostrano che i prezzi delle assicurazioni auto sono aumentati in media del 34% nell'ultimo anno, mentre i risarcimenti solo del 18%. Fallo di reazione?

Fonte: AutoExpress


Pubblicato da Emanuele Colombo, 03/05/2024
Tags
Gallery
Vedi anche