Costume

Viaggi di nozze: in Unimog, perché no?


Avatar di Luca Cereda , il 21/02/14

7 anni fa - Chiamatela pure "honeymog"

Dall'Anatolia alla Mongolia con l'Unimog. L'insolito viaggio di nozze di Jennifer e Peter Glas

MATRIMONIO ALL’AVVENTURA Chiamatela pure “honeymog”, invece che honeymoon: è la luna di miele a bordo dell’Unimog. Quella che due coniugi tedeschi, al secolo Jennifer e Peter Glas, stanno consumando in giro per il mondo dall’aprile scorso. Roba da pazzi? Solo fino a un certo punto. Perché se avete un po’ di spirito d'avventura e una patente per camion, il Mercedes Unimog è davvero un mezzo capace di portarvi in capo al mondo. Con prestazioni offroad fuori dal comune, grazie a bloccaggio dei differenziali e assi a portale, e i comfort di una piccola casa-mobile, sanitari compresi…

VEDI ANCHE



GLOBETROTTER Da aprile a oggi, Jennifer e Peter hanno percorso circa 15mila chilometri: dall’Anatolia all’Iran, al deserto di Dasht-e-Kavier, alla Persia, all’Oman. Attualmente si trovano in India e puntano a Nepal, Tibet, Cina e Mongolia –in rigoroso ordine di tabella di marcia – come prossime tappe. Di mettersi in panciolle in riva al mare sembrano proprio non volerne sapere, molto meglio dune e rocce. Tra le quali l’Unimog dei Glas, un serie 435 del 1986, modello U 1300 L si sta destreggiando con abilità. Ed è capitato perfino che si dovesse fermare per dare una mano a qualche suv insabbiato.


Pubblicato da Luca Cereda, 21/02/2014
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox