Pubblicato il 01/04/2020 ore 19:15

CLASSIFICA INTERNAZIONALE L'Italia, lo sappiamo, non è uno dei Paesi europei più recettivi in fatto di auto elettriche. Non di meno il mercato cresce. Come reagisce di fronte al nuovo Tesla Cybertruck, il pick-up di Elon Musk? La risposta nella classifica dei 10 Paesi che, a fronte della caparra totalmente rimborsabile di 100 euro (100 dollari negli USA), hanno registrato il maggior numero di prenotazioni.

  1. Stati Uniti (76,25%)
  2. Canada (10,43%)
  3. Australia (3,16%)
  4. Regno Unito (1,39%)
  5. Norvegia (1,11%)
  6. Germania (1,05%)
  7. Svezia (0,83%)
  8. Paesi Bassi (0,67%)
  9. Francia (0,44%)
  10. Islanda (0,44%)

LA STATISTICA Si direbbe un plebiscito degli Stati Uniti, dove sappiamo che i pick-up vanno per la maggiore. Il sondaggio, però, si basa sulle risposte spontanee di 1.800 membri della community dei fan Tesla alla raccolta dati di un forum in inglese. Ciò può spiegare il fatto che le prime 4 nazioni in classifica siano quelle anglofone. Come si vede, l'Italia non compare. Interessante notare invece che un mercato piccolo come quello dell'Islanda, pur con le debite approssimazioni di una statistica fatta in casa, vale quanto quello francese. È molto probabile che a questo risultato contribuisca in maniera determinante la coscienza ecologica degli islandesi. E forse anche l'avversione dei Bleu alle lingue straniere.

LA STIMA DEGLI ORDINI Nel momento in cui scriviamo non abbiamo cifre precise confermate dal Costruttore Americano, ma si stima che gli ordini totali per il Cybertruck siano compresi tra 450.000 e 500.000 unità, per un controvalore di circa 50 milioni di dollari in sole caparre. A una settimana dalla presentazione, in cui lo stesso Elon Musk aveva mandato in frantumi uno dei vetri ''blindati'' del pick-up, il CEO di Tesla aveva dichiarato di aver già raccolto 250.000 prenotazioni.

LE VERSIONI PREFERITE La statistica tiene anche conto delle diverse versioni di Tesla Cybertruck e in base ai dati raccolti solo il 17% delle prenotazioni riguarda la versione meno costosa Single Motor, mentre il rimanente 83% è suddiviso quasi equamente tra la versione bimotore e quella più costosa trimotore, con un lieve vantaggio per la Dual Motor (qui il nostro articolo sui prezzi e le caratteristiche delle varie versioni). Per prenotazioni del Cybertruck vi rimandiamo al sito di Tesla Italia.

Fonte: CybertruckTalk.forum


TAGS: auto elettriche tesla tesla cybertruck cybertruck ordini cybertruck prenotazioni