Pubblicato il 18/09/20

NOZZE D'ARGENTO Quando un singolo episodio entra nella leggenda e spinge un marchio fin su nell'Olimpo dei più grandi della storia. Cinque esclusive McLaren Senna GTR by McLaren Special Operations (MSO) celebrano oggi le McLaren F1 GTR che esattamente 25 anni fa (1995) si imposero alla 24 Ore di Le Mans. Denominata McLaren Senna GTR LM, la serie speciale si compone di cinque esemplari unici, ognuno progettato e realizzato come omaggio ad una delle cinque F1 GTR che tagliarono il traguardo, rispettivamente in prima, terza, quarta, quinta e tredicesima posizione. Un risultato indimenticabile, anche alla luce del fatto che McLaren, a Le Mans, prendeva parte per la prima volta in assoluto. Peraltro dopo soli 3 anni dall'esordio della F1 stradale. 

LE MAGNIFICHE 5 Ciascuna McLaren Senna GTR LM (tutte già vendute, rassegnatevi) monta lo stesso 4 litri V8 della Senna ''standard'', ma potenziato di 20 cv (845 cv). Ognuna indossa una livrea dipinta a mano su misura che replica il design di una delle F1 dell'impresa. L'attenzione ai dettagli è tale, che la pittura di ogni ogni Senna GTR LM ha richiesto qualcosa come 800 ore di lavoro. Autorizzazioni speciali sono state concesse da proprietari di marchi come Gulf e Harrods e dall'organizzatore di Le Mans, l'Automobile Club de l'Ouest (ACO), per ricreare loghi e marchi. Il tetto di ciascuna vettura presenta anche un adesivo per le verifiche tecniche ricreato in modo autentico. La relazione tra ciascuna McLaren Senna GTR LM e la sua antenata è infine suggellata dalla targa di dedica sulla superficie interna della vasca in fibra di carbonio, inoltre dalla data della gara, i nomi dei piloti e il loro piazzamento. Più esclusivi di così, si muore. Eccole una a una (poi ci dite quale preferite).

MCLAREN SENNA GTR LM 825/1 Creata come omaggio alla McLaren F1/01R, spesso conosciuta come ''The Ueno Clinic car'', quella cioè che trionfò a Le Mans 1995. MSO è stata in grado di replicare perfettamente l'iconica vernice grigio carbone dell'auto da corsa, oltre alle varie luci di guida.

MCLAREN SENNA GTR LM 825/6 Conosciuta come ''The Harrods car'', rende omaggio alla F1 allora guidata da Andy Wallace, Derek Bell e Justin Bell. E che avrebbe potuto vincere la gara, se non avesse accusato un problema di trasmissione, chiudendo al terzo posto. Si riconosceva per una livrea giallo brillante ed una striscia verde. Il team MSO ha dipinto la Senna in giallo solare, mentre la striscia è rifinita in Heritage Green.

MCLAREN SENNA GTR LM 825/2 Rende onore alla McLaren F1/02R conosciuta anche come ''The Gulf car'', finita in quarta posizione all'iconica gara di durata. Replicato il memorabile blu Gulf Racing, presenta anche ruote OZ Racing e la firma di Ayrton Senna ricreata sul posteriore della carrozzeria.

MCLAREN SENNA GTR LM 825/7 Rende omaggio alla McLaren F1/07R, meglio conosciuta come ''The Jacardi car'': livrea blu reale e loghi Elf, la compagnia petrolifera francese sponsor della 24 Ore di Le Mans del 1995.

MCLAREN SENNA GTR LM 825/5 Ultima ma non meno importante è la Senna realizzata in omaggio alla F1/05R, quella giunta 13esima. È anche quella che ha richiesto più tempo per essere dipinta, poiché utilizza un'ampia aerografia per includere i tempi sul giro in qualifica e altri simboli legati a Le Mans.


TAGS: supercar mclaren mclaren senna gtr mclaren senna gtr lm mclaren F1 gtr