Il progetto e-ducation di Jaguar Land Rover e ACI Milano
Auto elettriche

Da Jaguar Land Rover e ACI Milano un progetto contro i "No Watt"


Avatar di Emanuele Colombo , il 17/03/22

2 mesi fa - Fare informazione corretta sull'auto elettrica: il progetto e-ducation

Jaguar Land Rover e ACI Milano presentano e-ducation: il progetto che spiega l'auto elettrica nelle concessionarie e nelle scuole

Si parte dalle concessionarie per arrivare nelle scuole e nelle università, dove il pubblico giovane sarebbe più attento alle problematiche della sostenibilità: Jaguar Land Rover, in collaborazione con ACI Milano, lancia il progetto e-ducation, che mira a promuovere la sostenibilità come uno stile di vita, come una nuova identità di mobilità. Anche attraverso la guida online Come combattere i ''No Watt'' dell'auto, che affronta e cerca di smentire a suon di numeri le 20 fake news più comuni sulle auto elettriche. Detta così suona tanto come una presa di posizione forte e tranchant contro chiunque sollevi legittime perplessità nel passaggio all'elettrico, ma in realtà, nel corso dell'incontro tenutosi nella sede di Corso Venezia di ACI Milano, i toni della discussione erano molto più equilibrati.

I RELATORI ''L'auto elettrica non è per tutti. Il nostro compito è consigliare la motorizzazione giusta nell'interesse del cliente'', ha detto Marco Santucci, CEO di Jaguar; a cui fa eco Geronimo La Russa, Presidente di ACI Milano: ''Non siamo per una imposizione nelle forme di mobilità, ma per un accompagnamento che passa per l'informazione e l'installazione delle colonnine''. Ad argomentare il concetto che ''L'auto elettrica non è per tutti'' sono intervenuti esperti del calibro di Gianluca Catalfamo, ingegnere nucleare, Fabio Orecchini, professore di Sistemi per Autotrazione all'Università di Roma e Gianluca Della Valle, cliente Jaguar Land Rover che da anni si muove con una Jaguar i-Pace elettrica (qui la nostra prova). Che cosa è emerso?

Land Rover Range Rover Velar, proposta anche con motore elettrificato plug-in hybrid Land Rover Range Rover Velar, proposta anche con motore elettrificato plug-in hybrid

LUCI E OMBRE L'auto elettrica mette sul piatto un forte risparmio, dato dalla maggiore efficienza: 80% contro il 30% dei motori a benzina; ricaricarla a casa durante la notte è comodissimo e il piacere di guida è ai massimi livelli, dice Catalfamo, secondo cui l'elettricità è anche un costo che si può gestire con contratti ad hoc: molto più dei carburanti alla pompa. Tuttavia lo stesso Catalfamo sottolinea anche la grande differenza di autonomia riscontrabile all'aumentare della velocità e tra la guida d'estate e quella d'inverno. Lo scarto arriva a un centinaio di chilometri per ogni ricarica solo per effetto della temperatura ambiente. Sempre secondo Catalfamo, ''L'elettrico non è maturo per il mondo del lavoro'', in quanto se uno non può ricaricare la notte - perché non ha un garage e una wallbox - fare il pieno alle colonnine è complicato.

VEDI ANCHE



SITUAZIONE IN DIVENIRE Perché complicato? Lo abbiamo spiegato altre volte: le infrastrutture non sono ancora diffuse ovunque e la maggior parte delle colonnine sono a bassa velocità di ricarica. Non parliamo di difficoltà insormontabili, sia chiaro, ma aspetti su cui bisogna organizzarsi. In questo ''le funzioni di pianificazione del viaggio dei navigatori delle auto elettriche e le app per smartphone sono fondamentali'', dice Della Valle, che avendo avuto le i-Pace di prima e di seconda generazione sottolinea quanto siano migliorati nel tempo le auto elettriche e i loro navigatori. Le prime nell'efficienza complessiva; i secondi fornendo stime molto più accurate delle soste necessarie e della loro durata. Il progresso corre ed è il motivo per cui Della Valle ha acquistato la prima Jaguar i-Pace, mentre per la seconda ha preferito un noleggio a lungo termine: così da poterla cambiare più agevolmente quando diverrà obsoleta.

Dalle batterie esauste di Jaguar i-Pace un accumulatore per l'energia dei pannelli solari Dalle batterie esauste di Jaguar i-Pace un accumulatore per l'energia dei pannelli solari

IN VIAGGIO CON L'ELETTRICA ''La Jaguar i-Pace di adesso fa circa 320 km con un pieno in autostrada a 130 km/h indicati, che sono circa 126 km/h reali'', dice Della Valle. Che nella sua villetta a Ostia ricarica l'auto di notte, con l'energia raccolta di giorno dai suoi pannelli solari e messa da parte in una batteria di accumulo. La sua esperienza è illuminante: ''Faccio circa 20mila chilometri all'anno, con due viaggi per le vacanze da Ostia al Trentino o fino in Austria per sciare. Per andare in Trentino, viaggiando sui 130, mi occorrono due soste di circa 45 minuti per la ricarica lungo il percorso''. Mal contati sono 700 km: un viaggio che a prendersela comoda durerebbe circa otto ore, con soste tradizionali, ne richiede invece nove.

SVILUPPARE LA RETE Santucci e Orecchini sono concordi nel dire che sono infondate le preoccupazioni sulla quantità di energia necessaria a un'elettrificazione diffusa: se come previsto, nel 2030, avremo ''in Italia 4 milioni di auto elettriche e 2 milioni di plug-in hybrid (come Range Rover Velar, foto più in alto)'', il consumo di corrente aumenterà di circa il 4% appena. ''L'energia c'è'', chiarisce Orecchini, ''L'aspetto critico è che la rete elettrica non è fatta per erogarla tutta insieme e sarà quindi necessario svilupparla''. Ma non si può pensare di cambiare il mondo lasciandolo così com'è.


Pubblicato da Emanuele Colombo, 17/03/2022
Tags
Gallery
Listino Jaguar I-Pace
Allestimento CV / Kw Prezzo
I-Pace EV400 S AWD - / - 82.460 €
I-Pace EV400 S AWD Black - / - 88.210 €
I-Pace EV400 SE AWD - / - 90.610 €
I-Pace EV400 HSE AWD - / - 97.120 €

Per ulteriori informazioni su listino prezzi, caratteristiche e dotazioni della Jaguar I-Pace visita la pagina della scheda di listino.

Scheda, prezzi e dotazioni Jaguar I-Pace
Vedi anche
Logo MotorBox