Pubblicato il 02/02/21

NUOVO INFOTAINMENT Ford e Google hanno siglato un accordo che porterà - a partire dal 2023 - il nuovo sistema infotainment Android Automotive sulle auto della Casa di Detroit. Niente paura, però: Ford continuerà a supportare anche Apple CarPlay e Amazon Alexa.

A TUTTO GOOGLE Il nuovo sistema porterà nelle Ford di domani Google Assistant, Google Maps e Google Play. In parole povere: assistente vocale, navigazione e applicazioni saranno ad appannaggio di Big G. Sarà dunque possibile chiedere il supporto di Google con le mani libere, usufruire della funzione di traffico in tempo reale, del reindirizzamento automatico o dell'indicatore di corsia. Grazie a Google Play, invece, sarà possibile scaricare app ottimizzate per il veicolo che consentiranno di ascoltare musica, podcast e audiolibri. Ma saranno disponibili anche app di sviluppatori di terze parti e Ford ne creerà di sue con Google.

Ford Fiesta: addio sistema infotainment Sync, dal 2023 arriva Android Automotive

ADDIO SYNC Tutto questo, naturalmente, segnerà l'addio del sistema Ford Sync attualmente in uso. Ma solo dal 2023 e senza escludere per questo Apple CarPlay e Amazon Alexa, che continueranno a funzionare sulle auto della Casa americana. Il Team Upshift, nato dalla partnership tra Ford e Google, si occuperà anche di sviluppare nuove esperienze di vendita al dettaglio quando si acquista un veicolo e creare nuove offerte di proprietà basate sui dati. Ford, infine, prevede di sfruttare l'esperienza nel campo dell'intelligenza artificiale e dell'apprendimento automatico.


TAGS: ford google infotainment android automotive