Autore:
Giulia Fermani

L'UNIONE RAFFORZA E' dal 2017 che circolano voci sulla possibilità per Daimler e BMW di unire i propri servizi di car sharing, ovvero car2go e DriveNow per formare un’unica realtà. La conferma arriva oggi: dal matrimonio tra Car2go e DriveNow è nato infatti il nuovo servizio Share Now. Cosa cambia per gli utilizzatori dei due servizi? 

COSA CAMBIA In buona sostanza, d'ora in avanti, le Applicazione DriveNow e Car2go segnaleranno anche le auto car2go nelle vicinanze, portando a 22 i modelli disponibili per il noleggio tra tra Bmw, Mini, smart e Mercedes. Attenzione, però, utilizzatori di DriveNow: per prenotare e guidare le Smart e le Mercedes sarà comunque necessario avere un account car2go. La nuova joint venture comprende altre 4 divisioni: Free Now, Reach Now, Park Now e Charge Now, per gestire servizi con autista, parcheggio a distanza, ricarica elettrica, pianificazione degli itinerari. 


TAGS: car sharing car2go drive now share now