Autore:
Redazione

HAPPINESS IS ONLY REAL WHEN SHARED Si è conclusa il 6 gennaio l’iniziativa benefica “Be good” voluta da Citroën. A ridosso delle festività natalizie la Casa francese ha lanciato la sfida a realizzare un breve video capace di trasmettere sincera positività: Be positive, Be different e, soprattutto, Be good. Per spiegare, tramite videomessaggio, le modalità di partecipazione ci ha messo (letteralmente) la faccia la storica “Iena”, Giulio Golia. La condivisione sui social ha consentito agli stessi utenti del web di votare i tre video migliori, per cui sono stati messi in palio da Citroën un totale di 15 mila euro da devolvere a tre Onlus scelte dall’autore del cortometraggio. Oltre 80mila voti hanno decretato i tre vincitori dell’iniziativa benefica lanciata da Citroën, con visualizzazioni sui canali social che hanno superato il milione. 

RICCHI E POVERI Il primo video (http://bit.ly/1Zyzf1E) ritrae un gruppo di bambini che giocano fuori da una scuola a Dakar e ha portato 5mila euro nelle casse dell’associazione UnAltroMondo Onlus, impegnata in progetti umanitari in Africa e India. I 5.000 euro andranno a favore di una scuola di Dakar che accoglie bambini ricchi (che pagano una retta) e bambini poveri (accolti gratuitamente), una scuola di vita per entrambi gestita già ora al 100% da senegalesi e che UnAltroMondo vuole diventi pienamente autonoma nel prossimo futuro. Il premio è stato ritirato nella storica sede Citroen di via Gattamelata a Milano fresca fresca di restyling da Maurizio Polenghi ma il video è stato girato da Emanuela Virdis con il telefonino: "Ero a Dakar per lavoro. Uscendo da una scuola per una pausa, ho trovato un gruppo di bimbi che giocava di fronte all'ingresso. Non sono fantastici?". 

PET FRIENDLY Gli altri due premi da 5.000 euro sono andati in favore della difesa degli animali in difficoltà. Cosetta Prontu, vestita nel video (http://bit.ly/1ZyA4HM) da Babba Natale insieme ai tanti cani abbandonati, ha scelto di destinarli all’ associazione L.I.D.A. Sezione Olbia che accoglie 700 cani e 200 gatti abbandonati in una struttura al confine con l'aeroporto di Olbia. Marianna Antonioli ha aiutato l’associazione Un Atto d'Amore diffondendo tramite i canali Citroën un messaggio (http://bit.ly/1ZyB8LI) con l’ augurio di riuscire a provare un amore che non conosca barriere culturali o geografiche ma sia in grado di viaggiare per tutto il Mondo.  


TAGS: citroën charity dakar Le Iene beneficenza onlus be good citroen be good giulio golia