Pubblicato il 21/02/2020 ore 12:50

FERRARI? NON PER TUTTI, VIP COMPRESI Lo sanno tutti, in tutto il mondo: quando si parla di auto, Ferrari è il mito dei miti. È per un blasone intrinseco, che le macchine di Maranello sono tra le più desiderate in assoluto. Il problema, però, è che non sempre basta potersele permettere. Ad alcune celebrità - si dice - per un motivo o per l'altro il Cavallino non venderebbe volentieri le sue auto. Pur avendo queste piena disponibilità economica. Il mito di Ferrari si basa infatti su un carattere esclusivo, ma soprattutto attento allo stile e al buon gusto. Possono essere più d'uno i motivi per i quali certi VIP sono invisi alla Casa: è comunque noto come autopromozione e volgarità, anche in un'epoca di influencer e di ostentazione, non siano molto apprezzate dalle parti di Maranello.

LA LISTA Insomma la leggenda (con un fondo di verità?) vuole che a scegliere i propri clienti sia Ferrari, e non il contrario. Questo vale ovviamente per i modelli di serie, ma ancor di più per gli esemplari in edizione limitata, con le liste di attesa più difficili da scalare. A questo proposito, di recente il portale USA Autoevolution ha tirato le fila di quali sarebbero le celebrità particolarmente invise al Cavallino Rampante. Il condizionale è d'obbligo: la riservatezza è un altro valore importantissimo per Maranello, dunque non c'è nulla di ufficiale. Vediamo in ogni caso chi farebbe parte dell'elenco e perché.

Justin Bieber
Kim Kardashian
50 Cent
Nicolas Cage
Floyd Mayweather Jr.
Chris Harris
David Lee
Deadmau5
Tyga
Preston Henn
Blac Chyna


JUSTIN BIEBER La popstar canadese, tra i cantanti più popolari al mondo, nel 2017 dopo una notte brava ha... perso la sua Ferrari 458 Italia. Ci sono volute ben tre settimane, prima che il suo staff riuscisse a rintracciarla. Dell'episodio hanno parlato tutti i giornali ed è molto, molto probabile che Ferrari non abbia apprezzato particolarmente questa disavventura.

KIM KARDASHIAN La figlia dell'avvocato salito alla ribalta per il processo ad O.J. Simpson è un'imprenditrice, star di reality show e una delle influencer più seguite in assoluto. È anche sposata con il popolarissimo rapper e produttore Kanye West, ma non è quello il matrimonio a cui risalgono i problemi con Ferrari. Questi infatti hanno a che vedere con il precedente matrimonio del 2011 con il cestista NBA Kris Humphries. In occasione della ricorrenza, Kim ha ricevuto in regalo una Ferrari 458 bianca: il problema sta nel fatto che il regalo (325.000 dollari di valore) pare essere stato acquistato con i soldi di una serie di truffe da un personaggio poco raccomandabile, ora ricercato. Decisamente non il tipo di storia che, finita alla ribalta delle cronache, può incontrare l'approvazione di Ferrari.

50 CENT Il rapper se l'è indubbiamente andata a cercare. Un bel giorno è rimasto a piedi con la sua 488 per via della batteria scarica, e allora ha pensato bene di fare una bella scenata su Instagram, insultando Ferrari. Qualcosa ci suggerisce che sarà l'ultima auto con il Cavallino su cui ha messo le mani.

NICOLAS CAGE Il nipote di Francis Ford Coppola è uno degli attori più famosi del mondo, ma è anche molto, molto noto per la sua incapacità nel gestire il proprio patrimonio, che lo ha portato svariate volte nei guai. Una caratteristica che Ferrari non apprezzerebbe.

FLOYD MAYWEATHER JR. Pugile famosissimo e ricchissimo, ma non particolarmente noto per il suo buon gusto, Floyd Mayweather Jr. è noto per acquistare in continuazione nuove auto e tenerle soltanto pochi mesi prima di rivenderle, soltanto per farle vedere sui social network e vantarsene un po'. Indovinate cosa può pensare Ferrari di questo tipo di atteggiamento.

CHRIS HARRIS Se siete appassionati di motori, probabilmente già sapete chi è Chris Harris: giornalista e pilota, ora è anche uno dei presentatori del mitico Top Gear della BBC. Ma la mannaia di Ferrari può calare anche su un riconosciuto appassionato come lui, non solo su celebrità la cui passione per i motori potrebbe essere discutibile. Nel 2011 infatti il giornalista aveva accusato Ferrari di condurre i test con auto dalla messa a punto specifica per ottenere risultati migliori, un'accusa che ovviamente a Maranello hanno rigettato con decisione. Da allora, però, Harris non solo non ha più ricevuto Cavallini in prova, ma è anche molto probabile che gli verrebbe negato l'acquisto di un esemplare.

DAVID LEE Quello dell'imprenditore David Lee è uno dei casi più incomprensibili fra le antipatie di Ferrari. Lee è un noto collezionista di auto, che ha investito nella sua passione più di 50 milioni di dollari. Ovviamente tra le sue auto figurano anche diverse Rosse di Maranello, ma nessuna delle sue limited edition è stata comprata direttamente dalla Casa (sono tutte almeno di seconda mano). Il suo desiderio di entrare in quella esclusiva cerchia di VIP che ha accesso alle limited di Ferrari è così forte, però, da averlo già spinto a partecipare a un corso di guida ufficiale della Casa, visitare la fabbrica e farsi amico un concessionario. Per il momento continuano a dirgli di no, ma Lee non ha intenzione di arrendersi.

Purrari

DEADMAU5 Quello del noto dj e produttore canadese Deadmau5 è uno dei più famosi anche a livello mediatico tra i casi diplomatici che hanno coinvolto Ferrari. Nel 2013 il musicista ha pensato bene di agghindare la sua Ferrari 458 interamente a tema Nyan Cat (ve lo ricordate il famoso gattino che vola nello spazio?), ribattezzandola anche Purrari, e di vantarsene urbi et orbi, tra social ed eventi mondani. Immaginatevi la reazione di Ferrari, che già di per sé non ama che le proprie vetture vengano modificate, e che si è ritrovata davanti questa strana cosa buffa e colorata. All'artista è pervenuta una lettera di diffida da Maranello, l'auto è stata messa in vendita e il caso si è chiuso. Ma le probabilità che Deadmau5 possa anche solo avvicinarsi di nuovo a una Ferrari sono decisamente scarse.

TYGA Il rapper di Rack City (e fidanzato di Kylie Jenner, sorella della già citata Kim Kardashian) sicuramente non deve avere guadagnato poco nella sua carriera, ma anche chi guadagna bene può fare il passo più lungo della gamba, vivere al di sopra delle proprie possibilità o non saper gestire bene le proprie finanze. È sicuramente il caso di Tyga, ormai famoso tra chi si occupa di auto. Più di una volta infatti è capitato che gli venissero pignorate supercar di cui a un certo punto non era più in grado di pagare il leasing. Questo è accaduto anche con una Ferrari 458 Spider del 2012 e la cosa è finita con una denuncia da parte della Casa di Maranello. Per quanto gli possano piacere le Ferrari e ostentarle, è molto improbabile che lo vedremo ancora vantarsi di possederne una.

PRESTON HENN Scomparso nel 2017, Preston Henn aveva dedicato la vita alle macchine. Pilota e imprenditore, era stato il fondatore del mitico Swap Shop di Fort Lauderdale. Collezionista tra i più incredibili al mondo, era in possesso anche di una Ferrari 275 GTB/C del valore di oltre 80 milioni di dollari. Ma quando ha provato ad aggiudicarsi una LaFerrari Aperta in edizione limitatitissima, da Maranello è arrivato un bel no. Henn non l'ha presa bene e ha fatto causa a Ferrari per danni di immagine. Un procedimento giudiziario poi finito in un nulla di fatto quando, resosi conto che non avrebbe potuto vincere il contenzioso e avrebbe soltanto buttato un sacco di soldi in spese legali, nel 2016 ha deciso di ritirare la denuncia.

Blac Chyna

BLAC CHYNA Quello di Blac Chyna è un caso simile a quello di Deadmau5: si tratta insomma di modifiche poco ortodosse e poco apprezzate da Maranello, anche se il suo caso ha sicuramente avuto un'eco mediatica inferiore. Oltre alla minore fama della showgirl americana rispetto al musicista canadese, la modifica in questione non ha certo poi l'impatto di un Nyan Cat. Si tratta infatti ''semplicemente'' di una Ferrari dipinta di rosa, e di un'altra a cui sono state montate gomme rosse. Non un Nyan Cat, ma comunque abbastanza per innervosire qualcuno a Maranello.

Via: autoevolution.com


TAGS: ferrari vip celebrità