Pubblicato il 23/04/20

BMW E ALEX ZANARDI: INSIEME PER RIPARTIRE

La fase delicata che stiamo vivendo coinvolge tutti, nessuno escluso. Ecco che BMW, insieme con un testimonial speciale quale Alex Zanardi, sta portando avanti l'iniziativa #InsiemePerRipartire. Due filmati, con protagonista il campione paralimpico, che vogliono essere un messaggio di speranza e di coesione. Ecco qui sotto, il primo, rilasciato all'inizio dell'epidemia di Coronavirus.

ALEX ZANARDI: IL CORONAVIRUS COME OPPORTUNITÀ

Fin dall'inizio della crisi, a marzo, BMW Italia ha lanciato la campagna #InsiemePerRipartire, scegliendo di veicolare un messaggio di resilienza, speranza e tensione positiva verso il futuro da affrontare insieme. Al primo posto la salute, ma con uno sguardo al futuro e alla prospettiva di una ripartenza al termine dell'emergenza. Questa la filosofia secondo cui Federico Izzo, Direttore Marketing BMW ha portato avanti la campagna, facendo affidamento su un testimonial straordinario quale Alex Zanardi. Ecco le parole del campione: ''Il fatto che abbia dovuto combattere alcune situazioni difficili nel corso della mia vita non significa che mi piaccia questo tipo di lotta. Ma di sicuro, ogni volta che superi un problema nella tua vita, sviluppi nuovi strumenti. Una volta che l'esperienza è alle tue spalle, questi strumenti possono eventualmente rimanere nel tuo bagaglio per superare altri problemi che inevitabilmente dovrai affrontare durante il viaggio della vita''. Durante il talk ''virtuale'' con BMW, Alex Zanardi ha parlato di sé, di questa situazione, delle sue speranze, da grande ottimista qual è. Di seguito, e in gallery, il video che segna la prosecuzione della campagna #InsiemePerRipartire.

ZANARDI: LA SPERANZA È DENTRO DI NOI

Zanardi si è soffermato sui sentimenti che tutti abbiamo provato e stiamo provando in questi momenti difficili, in cui, ricorda il campione, è facile perdere la speranza: ''Il filo conduttore di questi filmati è la speranza, che è facile perdere ma che tutti abbiamo dentro. Anche quando la paura ci può sopraffare, facendoci credere che non ce la possiamo fare. È fondamentale rimanere fiduciosi nelle nostre capacità, cercando di rimanere attaccati al concetto che tutto questo è anche un’opportunità''.

ZANARDI E IL TALENTO RESIDUO

Roberto Olivi, Direttore Comunicazione e Relazioni Istituzionali di BMW ha poi incalzato Alex Zanardi sul concetto di ''talento residuo'', ossia il talento che una persona che soffre di una disabilità è, in un certo senso, costretta a tirar fuori. Proprio come ha fatto il testimonial BMW: ''Sembra retorico ma ci sono persone che perdono talenti e ne conservano altri. E si riscoprono curiosi sul cosa si può fare con quel che è rimasto. Un conto è avere... tutto il kit e non avere magari la necessità né l'interesse di capire cosa puoi fare con quel che hai, ma quando non puoi più fare certe cose, ti domandi quante altre tu ne possa fare con quello che è rimasto. Io stesso come conseguenza di ciò che mi è accaduto ho frequentato un mondo che mi ha dato tanti motivi di ispirazione: quello paralimpico''.

Alex Zanardi: con BMW e la campagna #InsiemePerRipartire

ALEX ZANARDI E GLI OSTACOLI

Alex si è poi espresso in merito agli ostacoli cui la vita ci sottopone, compreso il Coronavirus, che stiamo imparando a gestire meglio anche grazie alle risposte della scienza. ''Non sono l’unica persona che ha dovuto superare un ostacolo imprevisto e trasformarlo in opportunità. Mi domando quale sarebbe stata la mia vita senza l'incidente, ma non credo sarebbe stata necessariamente migliore di adesso. Ho incontrato tante persone, semplicemente meno esposte del sottoscritto, ma capaci di cose meravigliose e per le quali ho grande rispetto. Di questa situazione tutto ci ha spiazzato, ma ora ci sta facendo riorganizzare, ci spaventa meno, anche grazie alle risposte che la scienza ci sta dando''.

ZANARDI E IL... POST CORONAVIRUS

Alex sta continuando ad allenarsi duramente, tanto che non ha nascosto di aspirare ad un gran bel risultato alle Olimpiadi di Tokio... 2020 (che si disputeranno però nel 2021). ''Ho voglia di uscire, di pedalare, ma allenarsi sul rullo dà anche vantaggi: niente buche, vento, traffico, quindi se hai voglia di pedalare… Certo che ho voglia di fare gare di triathlon, è come chiedere al gatto se ha voglia di giocare col topo''.

Alex Zanardi in azione


TAGS: bmw Alex Zanardi Coronavirus covid fase 2