Autore:
Luca Cereda

GOOD LUCK CHARM Il mito di Elvis Presley rivive a Pebble Beach: eh già, questa BMW 507 appena restaurata apparteneva proprio al Re del rock’n’roll. Sfilerà come nuova al concorso d’eleganza californiano, ricostruita pezzo su pezzo dagli specialisti di BMW Classic, ma dietro di sé ha una storia piuttosto travagliata. Se avete cinque minuti continuate a leggere, che ve la raccontiamo. Altrimenti saltate direttamente alla gallery, per farvi un’idea di quale razza di lavoro abbiano dovuto fare i restauratori per farla rinascere fedele all’originale.

DEVIL IN DISGUISE Siamo nel 1958. Elvis (21 anni) sta prestando servizio militare nell’esercito statunitense e viene spedito nella Germania spaccata in due del dopoguerra. Fa il carrista, il Re, ma non ha perso il vizio di godersi la vita. Così decide comprarsi una roadster, la BMW 507 appunto, che qualche tempo dopo farà ritorno con lui negli Stati Uniti. Senza trovare altrettanta fortuna.

DON’T BE CRUEL Elvis se ne sbarazza abbastanza presto. La cede a un tizio dell’Alabama con la fissa del tuning, che strappa alla 507 il suo cuore teutonico per infilare sotto il cofano un motore Chevrolet. Con il motore se ne vanno tutta una serie di altri pezzi originali, modifiche necessarie per assestare al meglio l’auto dopo il trapianto di cuore. Ma come spesso accade, dopo un po’ anche il Dr Frankestein dell’Alabama si stufa della sua creatura, e così un pezzo di storia viene abbandonato a se stesso.

LOVE ME TENDER Bisogna ringraziare Jack Castor, illustre collezionista di BMW, se la BMW 507 di Presley ha fatto ritorno a casa: a Monaco, presso il BMW Classic, ovviamente. Siamo balzati di colpo al 2014, quando restauratori dell’Elica raccolgono il relitto per cominciare a lavorarci su. La 507 di Elvis è conciata da sbatter via: scorticata, arrugginita, senza motore e con gli interni che paiono divorati da un’orda di topi. Ed è rossa, non più bianca. L’eventuale rinascita sembra una missione impossibile.

THE WONDER OF YOU E invece no, come ci dimostrano oggi queste immagini. Quelli di BMW ce l’hanno fatta, anche grazie alle moderne tecnologie. I rivestimenti dei sedili, ad esempio, sono stati rigenerati con la stampa 3D; e il motore, un 3.2 V8 bavarese doc, ricostruito pezzo su pezzo secondo le specifiche originali. E adesso, bella come – e forse più – di prima, la 507 di Elvis è pronta per la sua prima sfilata.


TAGS: concorso d'eleganza bmw 507 bmw 507 elvis presley pebble beach 2016 elvis presley bmw 507 elvis asta