Autore:
Redazione

LA CACCIA È APERTA L'Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio è al Nurburgring a caccia di un nuovo giro record: al tempo di 7,39" fatto segnare lo scorso settembre e comunicato ufficialmente dalla Casa, sarebbero stati limati già 3 secondi nel corso delle ultime settimane ma il fatto che l'azienda su questo taccia fa pensare che il potenziale della Rossa di Arese sia ben piu elevato. 

MANUALE O AUTOMATICA? La domanda è se questa volta l'Alfa Romeo tenterà di migliorare il record già ottenuto dalla Giulia Quadrifoglio con cambio manuale (di cui potete leggere cliccando quio cercherà la prestazione con la più recente versione dotata del cambio sequenziale a 8 marce, che sarebbe stata avvistata al Nurburgring proprio nelle ultime ore e sarebbe la protagonista del breve video allegato.

L'OMBRA DEL DUBBIO Ricordiamo che, lo scorso settembre, il tempo di 7,39" aveva suscitato un vespaio di polemiche, perché le dichiarazioni circa il record dell'Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio non erano state suffragate da alcun video dell'exploit. All'epoca la pista tedesca aveva introdotto dei limiti di velocità che rendevano, di fatto, impossibile puntare ai record senza ricorrere a qualche stratagemma: un dettaglio che rendeva tutta la faccenda ancora più sospetta.

L'ORA DELLA VERITÀ Ora però la situazione è cambiata e a queste imprese è arrivato il via libera. Che tempo farà la Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio? Potremo goderci un bel video dell'impresa all'insegna della massima trasparenza? Rimanete sintonizzati: vi comunicheremo gli aggiornamenti man mano che si renderanno disponibili.

AGGIORNAMENTO "Si diceva che l'Italia stesse cincendo 20 a zero e che avesse segnato anche Zoff... di testa... su calcio d'angolo": come nella famosa scena di Fantozzi, l'assalto della Giulia al 'Ring scatena la fantasia degli internauti e sul web cominciano a girare fantasiose supposizioni secondo cui la versione con cambio automatico potrebbe migliorare anche di 10 secondi il tempo non ufficiale e fermare quindi il cronimetro a 7,26". Non è un dato da prendere sul serio, ma certo fa piacere vedere tanta aspettativa attorno a un prodotto dell'eccellenza italiana.


TAGS: alfa romeo record nurburgring alfa romeo giulia giulia quadrifoglio alfa giulia