Tyres

Vacanze Sicure 2015


Avatar di Marco Rocca , il 22/04/15

6 anni fa - Al vaglio della Stradale più di 10.000 controlli, in primis agli pneumatici

Anche per il 2015 la Polizia Stradale in collaborazione con Assogomma e Federpneus hanno presentato la campagna “Vacanze Sicure”. Al vaglio 10.000 controlli sullo stato di usura dei pneumatici, la rispondenza alle caratteristiche riportate sulla carta di circolazione del veicolo e l’omologazione delle gomme

DOVE SI VA? Avete già deciso la meta delle vostre prossime vacanze? Senza andare troppo in là con il calendario sino ai mesi più caldi dell’anno, la prima data utile potrebbe essere il ponte del 1°maggio. Se è in auto che vi sposterete, allora, è bene tenere a mente un paio di consigli utili per la vostra sicurezza e quella degli pneumatici, a partire dal corretto equipaggiamento del veicolo.

ALT! POLIZIA A metterci in allerta è la Polizia Stradale in collaborazione con Assogomma e Federpneus che anche quest’anno hanno presentato la campagna “Vacanze Sicure”. Le regioni coinvolte dai controlli specifici in questa edizione sono: Friuli Venezia Giulia, Marche, Lazio, Campania, Basilicata e Liguria. Da nord a sud, passando per le grandi direttrici del traffico nazionale, adriatico e tirreno, la campagna 2015 prevede circa 10.000 controlli sullo stato di usura dei pneumatici, la rispondenza alle caratteristiche riportate sulla carta di circolazione del veicolo e l’omologazione delle gomme.

VEDI ANCHE



CAMBIO GOMMA A questo scopo, è di primaria importanza sapere che dal 15 aprile è possibile provvedere (per chi se ne fosse dimenticato) al ripristino dell’equipaggiamento estivo. Via le gomme invernali, su quelle estive. Oltre alla pura e semplice ordinanza, bisogna pensare che a temperature che arrivano a superare anche i 50° sull’asfalto, uno pneumatico invernale, su fondo asciutto può allungare la frenata rispetto a un estivo di quasi il 20%. Oltre a al fatto, poi, che fuori stagione si consumerebbe in maniera eccessiva e irregolare. Inoltre dal 16 maggio e sino al 14 ottobre, non è più consentita la circolazione anche per chi monta i pneumatici M+S con codici di velocità inferiori a quelli riportati in carta di circolazione. Se avete qualche dubbio, dateci un occhio.

AUTO VECCHIE Dalla Polizia arrivano anche informazioni circa il parco auto italiano. Più vecchio di 10 anni per oltre il 40%: la manutenzione dell’auto anche e soprattutto in questo caso assume un ruolo fondamentale per la sicurezza stradale. 


Pubblicato da Marco Rocca, 22/04/2015
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox