Autore:
Emanuele Colombo

PER AUTO E TAXI VOLANTI Auto volanti, a guida autonoma, che effettuano servizio taxi dai principali aeroporti al centro delle città più congestionate: uno scenario degno di Blade Runner che molte aziende puntano a realizzare veramente nel prossimo futuro. Ci credono ad esempio Uber e Larry Page, il co-fondatore di Google. E pure Geely, proprietaria di Volvo. Logico che anche fornitori di componentistica comincino a pensarci ed ecco quindi Goodyear Aero: primo concept di uno pneumatico pensato per i velivoli da città.

IL CERCHIO FA DA ELICA Il concept Goodyear Aero funziona sia come pneumatico per la guida su strada sia come elica per volare in cielo. Il cerchio, con il particolare design delle sue razze, funzionerebbe anche come rotore per un convertiplano in miniatura, ossia un veicolo in grado di modificare l'asse di rotazione delle ruote per trasformarle in eliche di sostentamento.

SFIDA LA FORZA CENTRIFUGA La sfida è garantire allo strato in gomma una resistenza tale da non esplodere per effetto della forza centrifuga agli elevati regimi di rotazione delle eliche. Sfida che il concept Goodyear affronta evitando una struttura pneumatica, per ricorrere invece a un battistrada in gomma piena: “abbastanza flessibile da ammortizzare gli urti nella guida su strada e abbastanza resistente da ruotare alla velocità necessaria ai rotori per creare il sollevamento verticale”, dice l'azienda.

MONITORAGGIO COSTANTE A sorvegliare sull'integrità strutturale dello pneumatico – che come detto non è affatto pneumatico – provvede un sistema di sensori luminosi a fibra ottica, mentre la propulsione è “magnetica: il concept Aero è pensato per utilizzare la forza magnetica per fornire una propulsione senza attrito. Ciò permetterebbe di raggiungere le elevate velocità di rotazione necessarie per guidare il veicolo su terra e, quando la ruota è inclinata, solleverebbe il veicolo in aria spingendolo in avanti”. Crediamo di poter semplificare il concetto dicendo che Aero è pensato per essere collegato a normalissimi motori elettrici del tipo senza spazzole.

VOLO DI FANTASIA Naturalmente non manca un chip per rendere intelligente lo pneumatico: in grado cioè di scambiare informazioni con altri veicoli e le infrastruture così da prevenire i problemi e adeguare le modalità di guida o di volo alle varie condizioni. Aero, è bene dirlo, “è un progetto meramente concettuale”. La struttura non pneumatica e il potenziale della gomma intelligente sono elementi che Goodyear sta già testando e sviluppando da tempo, ma tutto il resto è solo una riflessione su eventuali sviluppi futuri. Nondimeno, almeno una cosa la fa già volare: la fantasia. Guarda il video qui sotto.

 


TAGS: goodyear taxi volanti auto volanti