Pubblicato il 14/12/20

TECNOLOGIA A BORDO Qualche giorno fa abbiamo potuto vedere le prime immagini della nuova Mitsubishi Eclipse Cross, il crossover ibrido plug-in in arrivo anche da noi la prossima primavera. Per l’occasione, l’auto giapponese si arricchirà di soluzioni per la navigazione ad alto tasso di tecnologia sviluppate in collaborazione con TomTom, specialista a livello mondiale nelle mappe ad alta definizione.

Nuova Mitsubishi Eclipse Cross PHEV

NON SOLO ECLIPSE Eclipse Cross monterà all’interno del suo impianto di infotainment l’intera suite di componenti di navigazione di TomTom, composta da mappe, navigazione connessa e servizi di traffico in tempo reale. Gli altri modelli di Mitsubishi che utilizzano la medesima tecnologia sono Outlander, ASX e Pajero Sport.

La navigazione offline di what3words

ANCHE OFFLINE La novità più intrigante della navigazione offerta dalla nuova Eclipse Cross sta però nel supporto per la tecnologia sviluppata da what3words, azienda che ha sviluppato un sistema di indirizzamento completamente offline, integrato con le mappe di TomTom, e che non richiede app o connessione internet per funzionare. Questa tecnologia ha infatti suddiviso tutto il mondo in una griglia di quadrati di 3m x 3 m, e a ciascuno di essi è stato assegnato un indirizzo univoco di tre parole diverse scelte casualmente, e immutabili nel tempo, facili da memorizzare e da richiamare all’occorrenza, senza necessità di una connessione internet. L’indirizzo per Piazza del Colosseo a Roma è ///modesti.telone.specchi, il Duomo di Milano si trova all’indirizzo ///vendita.rumori.scivolo. Una tecnologia intrigante e promettente, non trovate?


TAGS: tomtom navigazione plug-in hybrid phev Mitsubishi Eclipse Cross What3words offline