TRANSFORMERS Perché piccolo è bello, ma piccolo e alla moda è ancora meglio. E allora, dai: T-Cross Coupé. I Suv? Hanno stancato, non se ne può più. È ovviamente una provocazione, dal momento che il pubblico gradisce eccome. Che gli sport utility intesi in senso tradizionale abbiano raggiunto un punto morto, non è tuttavia un'affermazione senza fondamenti. Guardando soltanto in casa Volkswagen: i rumors di un Tiguan Coupé, le prime immagini di T-Roc Cabrio, ora le indiscrezioni di una variante un po' più stravagante anche di "baby" T-Cross. 

FEBBRE SUV COUPÈ La voce rimbalza da più parti, ma di immagini ufficiali, né di schizzi, bozze o render, di Volkswagen T-Cross Coupé in realtà ancora non ne esistono. Non che meritino la nostra attenzione, almeno. Che il modello, un giorno o l'altro, esca davvero, saremmo invece pronti a metterci la mano sul fuoco. Aspettiamoci le prime info da Wolfsburg nel corso del 2020, cioè una volta che il successo di T-Cross "vulgaris" si sarà consolidato. Costerà un po' di più, è ovvio, e allo stesso tempo conterrà meno bagagli. Eh sì, per essere belli bisogni soffrire, e la deformazione del tettuccio qualche litro di spazio lo farà pur evaporare. Ma a quanto pare, la capacità di carico non è il primo criterio di acquisto, quando si tratta di compact crossover. Se la campagna promozionale sarà indovinata, se il prezzo d'attacco non oltrepasserà di slancio i 20.000 euro, allora T-Cross Coupé darà fastidio a suo fratello. Suv coupé le utilitarie del futuro? Buon Ferragosto.


TAGS: volkswagen suv coupé volkswagen t-cross volkswagen t-cross coupe