Novità auto

Mini Aceman, il concept che anticipa il futuro (elettrico) dell’inglesina. il video


Avatar di Claudio Todeschini , il 01/08/22

2 settimane fa - Video: Mini Aceman, il concept che anticipa il design delle prossime Mini

Nuovo stile, trazione elettrica, materiali sostenibili e tanta, tanta tecnologia: ecco come Mini immagina il futuro delle piccole premium

Un modello crossover che riempia il vuoto tra la “grande” Countryman e la più classica delle Mini, che reinterpreta se stessa con successo da sessant’anni: un modello, dice Stefanie Wurst, responsabile del marchio Mini, che anticipa il “futuro completamente elettrico del brand, mantenendo il suo go-kart feeling (ma elettrificato), un'esperienza digitale coinvolgente e una forte attenzione a un'impronta ambientale minima”, per un’auto che non fa uso di pellami e cromature.

UN NUOVO STILE PER MINI

Mini Concept Aceman: il frontale con i LED Mini Concept Aceman: il frontale con i LED

Mini Concept Aceman porta al debutto un nuovo stile, chiamato Charismatic Simplicity, “semplicità carismatica”, che punta a mettere ancor più in risalto le caratteristiche e gli stilemi tipici delle Mini di sempre. 

DIMENSIONI Lunga 4,05 metri, larga 1,99 e alta 1,59, la nuova due volumi elettrica inglese si caratterizza per gli sbalzi estremamente ridotti, resi possibili dalla motorizzazione elettrica, a tutto vantaggio di occupanti e bagagli. Quattro le porte, cinque i posti a sedere.

Mini Concept Aceman: visuale laterale Mini Concept Aceman: visuale laterale

SGUARDO FAMILIARE Il frontale è inconfondibilmente Mini, ma tutto nuovo, con il muso verticale e la grande griglia centrale - chiusa - che diventa ottagonale: il bordo è illuminato con LED in tonalità verde, e al suo interno si trovano altre luci a matrice di LED capaci di creare tanti e spettacolari effetti di luce. Abbandonano la classica forma rotonda anche i fari anteriori, caratterizzati da un contorno sempre illuminato che si affianca a quello della calandra centrale. Gli elementi verticali color rosa-arancio presenti nei fascioni anteriori e posteriori sono dei vistosi altoparlanti che segnalano l’arrivo della vettura.

Mini Concept Aceman: visuale dall'alto con l'imponente portapacchi Mini Concept Aceman: visuale dall'alto con l'imponente portapacchi
 
SI VEDE CHE È INGLESE Cofano piatto, passaruota ben sagomati e spigolosi, come il resto della carrozzeria, che si caratterizza per la presenza - inedita su una Mini - di tanti angoli vivi, specialmente nella fiancata, in corrispondenza del montante anteriore e delle maniglie posteriori. Al debutto su una Mini anche le maniglie a filo della carrozzeria. Lo Union Jack, invece, ritorna nella grafica dei gruppi ottici posteriori e dell’imponente portapacchi sul tetto piatto. Da 20” i cerchi, con una sagoma triangolare ricavata dalle sei razze. 

Mini Concept Aceman: i cerchi in lega da 20'' di serie Mini Concept Aceman: i cerchi in lega da 20'' di serie

COLORI GIOVANI Il colore della carrozzeria si chiama Icy Sunglow Green, una tonalità turchese chiaro che in base alla prospettiva e alla luce mostra riflessi color oro. Più tradizionale il tetto, in British Racing Green metallizzato. La plastica dei passaruota e delle vistose finiture nel bordo inferiore della carrozzeria sono in colore verde scuro. Le cinghie di fissaggio del portapacchi sono in colore verde

COME È FATTA DENTRO

Essenziale come più non potrebbe esserlo, l’abitacolo della Mini Concept Aceman, proprio come era nelle intenzioni di Alec Issigonis, che nel 1959 disegnò la primissima Mini: sedili, volante, leva del cambio e una semplice strumentazione centrale rotonda con tutto il necessario, per lasciare tutto lo spazio possibile all’esperienza di guida.La plancia è lineare e pulita, con lo schermo OLED circolare al centro, sotto il quale si trovano alcuni interruttori fisici per volume dell’infotainment, l’inserimento del freno di stazionamento, la selezione delle marce e la scelta delle modalità “esperienziali” a bordo dell’auto.

Mini Concept Aceman: l'abitacolo semplice e moderno Mini Concept Aceman: l'abitacolo semplice e moderno

VEDI ANCHE



CONSOLE MOBILE Lo spostamento del selettore di marcia e del freno di stazionamento sotto lo schermo dell’infotainment crea un ulteriore spazio tra il sedile del guidatore e quello del passeggero, sfruttato da una consolle centrale flessibile che si estende fino alla zona posteriore. Qui dentro è possibile posizionare vani portaoggetti, piastre di ricarica wireless, portabicchieri o altri accessori.

SCHERMO A TUTTA PLANCIA L’interfaccia del display circolare ha una grafica moderna, curata e arricchita da widget. Il sistema è mosso dall’ultima generazione del sistema operativo MINI, basato su Android. La tecnologia dell’infotainment permette di proiettare grafica, contenuti e mappe anche sulla plancia, andando oltre il semplice schermo.

Mini Concept Aceman: gli effetti di luce all'interno Mini Concept Aceman: gli effetti di luce all'interno
 
EXPERIENCE MODE Le modalità esperienziali di Mini Aceman danno vita a diverse combinazioni cromatiche, sonore e grafiche all’interno dell’auto, ed è possibile anche crearne di proprie con immagini e suoni scelti dall’utente. La modalità Pop-Up proietta il percorso sul display e sulla plancia; Vivid è invece interattiva, e consente di “giocare” con le lettere della scritta Aceman e farle muovere su schermo e plancia.

Mini Concept Aceman: le animazioni della griglia centrale Mini Concept Aceman: le animazioni della griglia centrale

ANIMAZIONI DI BENVENUTO Le luci all’esterno dell’auto (calandra, fari ecc.) e quelle all’interno lavorano insieme per creare animazioni specifiche quando ci si avvicina all’auto; al tempo stesso, gli altoparlanti nei fascioni emettono un suono che aumenta di intensità. All’apertura delle portiere i LED all’interno della griglia disegnano uno Union Jack, mentre i LED del proiettore destro fanno “l’occhiolino”. All’apertura della portiera viene proiettata un’immagine colorata a terra, e il display centrale regala una vera e propria esplosione di pixel, proiettata anche sulla plancia.

MATERIALI SOSTENIBILI

Mini Concept Aceman: il volante ricoperto in velluto Mini Concept Aceman: il volante ricoperto in velluto

Un abitacolo tanto moderno non può non essere realizzato con un occhio di riguardo alla sostenibilità, uno dei pilastri delle auto premium che verranno. I tessuti che rivestono le portiere sono lavorati a maglia in poliestere riciclato grigio chiaro (con una leggera sfumatura blu e cuciture decorative). Sedili, volanti e pannelli porte sono privi di pelle: la corona del volante è rivestita di un poco convenzionale velluto verde scuro, con i pulsanti multifunzione integrati in superfici tessili retroilluminate. Analogamente, tanto all’esterno quanto all’interno sono assenti elementi cromati.

QUANDO LA POTREMO VEDERE

Mini Concept Aceman: ecco come saranno le nuove Mini Mini Concept Aceman: ecco come saranno le nuove Mini

La nuova Mini Concept Aceman debutterà alla Gamescom 2022 di Colonia, la più importante fiera europea di videogiochi che si terrà dal 23 al 28 agosto.

PRESENTAZIONE IN STREAMING

Se volete seguire (ed eventualmente) rivedere la diretta streaming durante la quale è stata presentata Mini Concept Aceman, non dovete far altro che cliccare su Play nel video comodamente embeddato qui sotto!


Pubblicato da Claudio Todeschini, 01/08/2022
Tags
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox