Pubblicato il 12/02/2020 ore 16:55

COROLLISSIMA Invidiosa della sorellina, ora Corolla studia da atleta. E tra massimo tre anni si trasformerà in bollente auto da corsa prestata alla strada, proprio come GR Yaris. Non è un mistero che Toyota stia pian piano preparando il proprio ingresso in un segmento inesplorato, quello di segmento C ad alte performance. GR Corolla sarà l'arma per combattere Ford Focus ST, Hyundai i30 N, e perché no, Golf GTI, Mégane RS, Civic Type-R. Voci riferiscono che la scadenza del progetto è il 2023, stagione in cui la ''Corollona'' avrà un aspetto pressapoco così (vedi sotto).

Toyota GR Corolla, il render di Auto Express

ASSETTO GARA I render del designer Avarvarii pubblicati da Auto Express raffigurano Corolla come se dovesse prepararsi per l'assalto al forte inespugnabile. Paraurti come piastra per spazzare via le barricate (maxi presa d'aria incorporata), minigonne laterali, cerchi in lega multi-razze circondati da pneumatici ultraribassati, e al posteriore, alettone, diffusore e doppio scarico cromato. Da sempre associata a una guida pacifica, conciata così Corolla fa davvero effetto. Ma una versione bombarda è nei piani, serve solo un po' di pazienza.

TRE PER QUATTRO Stregati dal possibile design di una futura GR Corolla (GR per Gazoo Racing, divisione motorsport del Gruppo), quasi dimenticavamo il powertrain. Come GR Yaris, la compatta adotterà lo stesso 3 cilindri turbo da 1,6 litri (il più prestante al mondo), potenza modulabile tra i 250 cv e i 260 cv. Cambio manuale a 6 marce, telaio di derivazione TNGA (Toyota New Global Architecture) con sospensioni multilink e soprattutto la speciale trazione integrale GR-Four. Il problema delle emissioni? A calmierare i livelli medi della gamma, già ci pensano le ibride... 

Via: Auto Express


TAGS: toyota rendering compatte sportive toyota gr corolla