Pubblicato il 17/01/2020 ore 16:06

DALLA STEPPA CON AMORE Dopo la presentazione del tanto discusso Tesla Cybertruck, un pò dappertutto hanno preso a circolare caricature e vignette sull'insolito desing del nuovo pick-up EV del colosso californiano. Tuttavia, qualcuno in Russia ha preso la cosa molto sul serio, decidendo di realizzare una replica del Cybertruck fedele al 100%. O quasi... E così, dopo una Fiat Uno a 8 ruote e una Lada spinta da un motore a vapore, il preparatore Garage 54 stupisce ancora e svela la sua personalissima creazione.

TECNOLOGIA SOVIETICA Alla base del Cybertruck ''made in Russia'' c'è una UAZ 469, fuoristrada militare di epoca sovietica, utilizzato dall’Armata Rossa dal 1972 al 1985. I ragazzi di Garage 54 ne hanno allungato l'interasse, collocandoci sopra delle lastre di metallo saldate fra loro, per riprodurre le fattezze del Cybertruck originale. Niente motore elettrico per questo Frankeinstein su ruote, ma un comunissimo benzina 2,5 litri 4 cilindri in linea che sviluppa 72 CV e una coppia di 116 Nm. Briciole, in confronto alle specifiche di Cybertruck Trimotor.

Replica Tesla Cybertrcuk: il frontale

QUELLO VERO Il nuovo pick-up di Elon Musk è infatti disponibile in tre differenti versioni: Single, Dual e Trimotor. Stando a quanto riportato sul sito ufficiale Tesla, la versione più potente (tre motori elettrici) può contare sulla trazione integrale, con angoli di attacco e d'uscita di 35° all'anteriore e 28° al posteriore. Il super pick-up EV riesce poi a trainare fino a 6.350 kg di carico utile. Anche le performance si preannunciano stupefacenti: 0-100 km/h in 2,9 secondi e un’autonomia dichiarata di circa 800 km. Per quanto riguarda i prezzi, si parte dai 39.900 dollari per la versione Single Motor RWD e si arriva 69.900 dollari per la top di gamma Trimotor AWD.


TAGS: tesla elon musk tesla cybertruck Replica Tesla Cybertruck