Autore:
Luca Cereda

GIRO DI BOA A quattro anni dal lancio (Salone di Parigi 2014) Suzuki Vitara si concede il classico restyling di metà carriera. Non un semplice facelift, come già accaduto alla S-Cross: parallelamente a ritocchi allo stile e agli interni, infatti, sul SUV compatto giapponese arrivano i nuovi motori turbo benzina della famiglia Boosterjet a sostituire l'ormai datato 1.6 benzina. In soffitta invece il diesel, vittima sacrificale di chissà quante altre nuove auto. Eccola sulla passerella del Mondial de l'Automobile 2018, in questo video live. 

FRONTE E RETRO La Suzuki Vitara 2019 si riconosce dalla nuova griglia a listelli verticali che inaugura una sorta di family feeling con gli altri modelli a ruote alte della casa giapponese (S-Cross e Jimny). Il tutto condito da ritocchi ai paraurti e alla fanaleria. Grazie ai LED cambia – e non poco – anche il design delle luci di coda, migliorando il primo impatto con il lato-b della Vitara.

SI ACCENDE IL COCKPIT Nuovi colori per la carrozzeria e inedite linee di cerchi completano il quadro degli esterni. Dentro l'abitacolo, oltre a migliori materiali e inediti dettagli di stile qua e là, maggiore novità da segnalare è semmai la strumentazione. Che si concede una botta di vita ridisegnando contachilometri e contagiri, con il piccolo schermo My Drive da 4,2 pollici finalmente a colori.

MOTORI Più di sostanza l'aggiornamento meccanico. Sotto il cofano di Suzuki Vitara 2019 arrivano i Boosterjet, dei benzina turbocompressi, piccoli e brillanti. L'1.0 litri da 112 cv si abbina sia a Vitara a trazione anteriore, sia alle versioni con sistema di trazione integrale 4WD Allgrip Select. L' 1.4 litri eroga invece 140 cv e ha una coppia di 220 Nm disponibile – a detta della Casa – tra i 1.500 e i 4.000 giri. Il benzina di cilindrata superiore (proprio come su S-Cross) fa invece coppia fissa con la trazione integrale.

PIU' ASSISTITA Come detto, niente più motori diesel: addio dunque a Vitara 1.6 DDiS, l'edizione cioè con motore Fiat. In compenso, nuova Suzuki Vitara adotta una gamma di assistenti alla guida quanto più completa. Dalla frenata automatica d'emergenza con radar laser al mantenitore di corsia attivo, dal riconoscimento automatico dei segnali stradali al sistema di monitoraggio dell'angolo cieco e dell'incrocio con altri veicoli in retromarcia. Insieme ad avviso di superamento linea di corsia e monitoraggio stanchezza del guidatore, tutti gli ADAS Suzuki sono di serie. Le versioni con cambio automatico con Cruise Control Adattativo sono inoltre dotate di funzione “Stop&Go”.

ALLA CASSA Tre allestimenti: Cool, Top, Starview. Nuova Suzuki Vitara è già ordinabile, listino a partire da 20.980 euro (1.0 Boosterjet 2WD Cool manuale), fino ai 28.920 euro della 1.4 Boosterjet 4WD Starview automatica. Disponibile al lancio una promozione dedicata che consentirà, in caso di permuta o rottamazione, di acquistare Vitara 1.0 Bosterjet a 17.900 euro (2WD) o a 20.900 euro (4WD AllGrip Select).


TAGS: suzuki suv 4x4 allgrip salone di parigi 2018 parigi 2018 suzuki vitara 2019 suzuki parigi 2018