Autore:
Emanuele Colombo

SEGNALI DAL FUTURO Delinea il linguaggio stilistico della futura gamma sportiva del Marchio e anticipa un modello di serie di prossima uscita. Al Salone di Parigi 2018, Skoda porta anche Vision RS, un prototipo che è tutto un programma. Clicca sul video per fare conoscenza.

IL CUORE IBRIDO DELLA PROSSIMA SUPERB Sotto al cofano della concept parigina troviamo un nuovo propulsore ibrido plug-in, che combina un motore TSI da 1,5 litri a benzina da 150 CV con un motore elettrico da 102 CV, per una potenza massima di sistema - come si dice in gergo - di 245 CV. L'autonomia nella marcia puramente elettrica è pari a 70 km, grazie alla batteria al litio da 13 kWh che può ricaricarsi in 2,5 ore dalle colonnine pubbliche. Lo stesso powertrain verrà impiegato nella nuova ammiraglia Skoda Superb PHEV che verrà lanciata nel 2019 e, a seguire, su molti altri modelli del brand.

COME È FATTA Gli interni sono realizzati con materiali vegan-friendly e l'assistente vocale di bordo è Alexa di Amazon: "Il migliore della classe", secondo Bernhard Maier, CEO di Skoda. Le linee tracciate dal reparto Design Skoda, diretto da Oliver Stefani, sono frutto di un attento studio aerodinamico, in cui il posteriore è caratterizzato da un diffusore e da uno spoiler ottimizzato sul tetto. Le misure? Sono da segmento C: Skoda Vision RS ha infatti una lunghezza di 4,36 metri, una larghezza di 1,81 m, un’altezza contenuta a 1,43 m e un passo di 2,65 m. Con queste dimensioni e il propulsore ibrido di cui sopra, la Vision RS può accelerare da 0 a 100 km/h in 7,1 secondi, da 80 a 120 km/h in 8,9 secondi e raggiungere una velocità massima di 210 km/h.


TAGS: concept car prototipi salone di parigi 2018 parigi 2018 skoda vision rs skoda parigi 2018