Autore:
Lorenzo Centenari

NUOVA IDENTITÀ Una Leon, ma non una Seat. Non del tutto, almeno, dal momento che la base di partenza, d'accordo, è pur sempre quella di una Leon station wagon (ST) convenzionale. Ma gli interventi Cupra sono invasivi, tanto che del nuovo brand sportivo sorto in Catalogna un anno fa, il modello eredita anche il cognome. Leon Cupra R ST, e il marchio Seat sparisce dalla sigla: non è uno scippo, è il frutto di una nuova era nella quale di performance se ne occuperà esclusivamente, o quasi, l'ex divisione sportiva. Il risultato, eccolo qua.

MUY CALIENTE Cupra dunque smonta Seat Leon e la riassembla secondo i suoi principi estetici e dinamici, tutto tranne che pacifici. Cuore del progetto è il solito 2.0 TSI turbo benzina a iniezione diretta, 300 cv di potenza e 400 Nm di coppia motrice. In combinazione con l'automatico DSG doppia frizione a 7 rapporti e il sofisticato sistema di trazione integrale 4Drive, Leon Cupra R ST raggiunge i 100 km/h in appena 4,9 secondi e tocca la velocità massima di 250 km/h. Non è finita qui, perché per aumentare maneggevolezza e rapidità di percorrenza in curva, l'asse anteriore è stato equipaggiato di elementi nuovi che modificano la campanatura negativa, ora a 2°. Idem la campanatura negativa posteriore, anch'essa impostata su 2°. Ciliegina sulla torta, il rombo emesso dai quattro terminali di scarico sportivi.

CARBON LOOK Esteticamente parlando, speciali risultano sia le prese d’aria laterali con trattamento in color rame, sia le componenti in fibra di carbonio di splitter anteriore, spoiler posteriore, specchietti esterni, minigonne laterali e diffusore. Colori carrozzeria in tinta col carattere: Magnetic Tech, Nero Midnight, Bianco Nevada, Blackness Grey. Completano il quadro esterno loghi, scritte e cerchi in lega da 19 pollici sempre in color rame.

COMFORT CUPRA All’interno, battitacco anteriori illuminati, pannelli porta ad effetto fibra di carbonio, altri dettagli in color rame come bocchette del clima, consolle centrale, logo sul volante, cuciture dei sedili avvolgenti e del volante rivestito in Alcantara (come la leva del cambio). Leon Cupra R ST ha in mente solo il tempo sul giro, tuttavia i suoi inquilini non dovranno rinunciare a comfort come display centrale da 8 pollici a colori, Digital Cockpit ad alta densità di pixel e altre funzonali applicazioni come il Connectivity Box per la ricarica wireless del proprio smartphone. Disponibile tra marzo e aprile, ecco un altro membro della giovane ed entusiasta famigliola Cupra.


TAGS: seat leon cupra leon cupra r st