Record su pista

Video da record: è Porsche 911 GT2 l’auto più veloce sul Nurburgring


Avatar di Claudio Todeschini , il 24/06/21

5 mesi fa - Porsche 911 GT2, record sul giro al Nurburgring. Il video onboard è tutto da guardare!

La sportiva di Stoccarda, con il Manthey Performance Kit ufficiale, batte di quasi cinque secondi il primato precedente, stabilito da Mercedes-AMG GT

IN PISTA! I record nascono per essere battuti, diceva qualcuno. E quando si tratta di battere record, Porsche non si tira mai indietro. Lo scorso 14 giugno la casa di Stoccarda ha stabilito un nuovo record per le auto omologate da strada sul giro del Nürburgring Nordschleife.

L'AUTO DEI RECORD

Porsche 911 GT2 RS: il team che ha reso possibile l'impresa Porsche 911 GT2 RS: il team che ha reso possibile l'impresa

L’auto che ha percorso i 20,8 km dell’inferno verde tedesco in 6:43.300 (4,747 secondi in meno del primato precedente, stabilito da Mercedes-AMG GT Black Series lo scorso anno) è una 911 GT2 RS da 700 CV (515 kW), equipaggiata con il nuovo Manthey Performance Kit, sviluppato dal reparto sportivo Porsche in collaborazione con gli specialisti della Manthey-Racing di Meuspath. Al volante della 911 c’era il collaudatore di Porsche Lars Kern.

IL MIGLIOR TEMPO SUL GIRO

Porsche 911 GT2 RS: Lars Kern concentrato prima di partire Porsche 911 GT2 RS: Lars Kern concentrato prima di partire

VEDI ANCHE



L’obiettivo era battere il precedente tempo di 6:48.047 (e anche Mercedes...), e Kern c’è riuscito senza problemi, con un margine di quasi cinque secondi. E questo nonostante la giornata calda avesse portato a 41° C la temperatura della pista. La Porsche 911 GT2 RS da lui guidata montava pneumatici omologati da strada Michelin Pilot Sport Cup 2 R, e ha tenuto una velocità media di 185,87 km/h.

IL MANTHEY PERFORMANCE KIT

Porsche 911 GT2 RS: visuale frontale Porsche 911 GT2 RS: visuale frontale

Il nuovo Manthey Performance Kit ufficiale è stato sviluppato specificamente per la GT2 RS e può essere ordinato nei Porsche Center (con tanto di garanzia ufficiale della casa). Il pacchetto interviene su telaio, aerodinamica e impianto frenante, e comprende anche i cerchi in magnesio del Weissach Package. “I singoli componenti sono fatti l’uno per l’altro, e il kit esprime il massimo del suo potenziale sono quando sono tutti montati insieme”, ha dichiarato Alexander Fabig, vice presidente della divisione Individualisation and Classic di Porsche. “Ecco perché il kit al momento è venduto come un unico pacchetto, ma stiamo comunque valutando la possibilità di vendere singolarmente i diversi componenti”.

Porsche 911 GT2 RS: visuale di 3/4 posteriore Porsche 911 GT2 RS: visuale di 3/4 posteriore

AERODINAMICA All’esterno si notano immediatamente i flap extra sullo spoiler anteriore, studiati per aumentare la deportanza sull’asse anteriore. Il sottoscocca è in carbonio, e davanti alle ruote anteriori si trovano altri deflettori dell’aria. Il risultato è che a 200 km/h la deportanza anteriore è aumentata da 49 a 70 kg, mentre dietro è passata da 93 a ben 200 kg. Un risultato reso possibile dal nuovo spoiler, dal diffusore modificato e dai dischi aerodinamici montati sulle ruote posteriori.

Porsche 911 GT2 RS: i dischi aerodinamici sulle ruote Porsche 911 GT2 RS: i dischi aerodinamici sulle ruote

LA MECCANICA Le sospensioni ottimizzate per la pista hanno tre diversi setup (quattro per quelle posteriori); i dischi carboceramici hanno pastiglie speciali da corsa, che riducono l’affaticamento e migliorano il controllo. I cerchi in magnesio da 20” davanti e 21” dietro permettono un risparmio sulla bilancia di 11,4 kg e sono disponibili nelle colorazioni Brilliant Silver, Black, Aurum, White Gold Metallic e Platinum.


Pubblicato da Claudio Todeschini, 24/06/2021
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox