ELON MUSK ALLA RISCOSSA Nel corso dell’evento Gigafactory 3 a Shangai, il CEO di Tesla Elon Musk ha annunciato piani per la realizzazione di un nuovo centro di design e di ricerca in Cina, e per l’occasione ha anche presentato un annuncio in cui vengono cercati ricercatori che possano aiutare il visionario imprenditore americano a conquistare il mercato più grande del pianeta.

DESIGNER CERCASI L’annuncio è stato pubblicato sull’account WeChat ufficiale di Tesla, e più o meno dice che “Tesla ti aspetta. Le Tesla con uno stile cinese conquisteranno il mondo”. Nel post si parla esplicitamente di talenti capaci di dar vita a macchine con uno stile inconfondibilmente cinese, e invita i designer più coraggiosi (non necessariamente specializzati nel settore dell’auto) a farsi avanti. La cosa interessante del messaggio è nel bozzetto che l’accompagna, e che mostra l’aspetto che potrebbe avere il modello più piccolo della casa americana.

Il volantino di promozione della nuova piccola di Tesla presentata a Shangai

PICCOLA MA AGGUERRITA La piccola Tesla, che non ha ancora un nome né alcun tipo di specifica, si posiziona nella gamma delle elettriche americane sotto la Model 3, e potrebbe entrare in competizione diretta con le piccole EV che stanno per invadere il Vecchio Continente, a cominciare dalla Volkswagen ID.3. La mossa era per certi versi prevedibile: non molto tempo fa Musk aveva annunciato che avrebbe fatto uscire una concorrente della media Volkswagen, e sappiamo che lui è uno che tende a mantenere la parola data.

PER TUTTO IL MONDO Nel corso dell’evento è stata annunciata ufficialmente la messa a listino in Cina della Model Y, variante crossover della Model 3, prodotta localmente, per la quale invece sono stati abbassati i prezzi, causando un aumento degli ordini. Un nuovo modello, più piccolo (quindi meno costoso) e pensato espressamente per il mercato cinese potrebbe aiutare ancora di più le vendite. Nei piani di Musk, inoltre, la nuova piccola Tesla dovrebbe essere venduta a livello globale.

UNA FABBRICA ENORME La Gigafactory 3 di Shangai è stata costruita su un vecchio campo abbandonato, ed è riuscita a produrre i primi veicoli in meno di un anno. Attualmente riesce a sfornare qualcosa come tremila unità alla settimana, ed è previsto un aumento continuo del ritmo produttivo, con l’aggiunta di nuovi lavoratori (e nuovi modelli).


TAGS: auto elettrica tesla elon musk model 3 ID.3