Pubblicato il 18/11/20

UN MARE DI SIGLE Comincia complicato riuscire a raccappezzarsi nel mare di sigle legate all’elettrificazione del mercato dell’auto. BEV sta per veicoli 100% elettrici, PHEV sono i veicoli plug-in, HEV sono invece gli ibridi tradizionali (a loro volta divisi nelle categorie full hybrid e mild hybrid). Le auto cosiddette “alla spina” sono le 100% elettriche e le plug-in, che montano un pacco batterie che permette un’autonomia nella sola modalità elettrica di circa cinquanta/sessanta km. La nuova offerta Peugeot riguarda proprio questa categoria di vetture.

Peugeot ed Enel X: la e-208

WALLBOX O CARD? Da oggi, infatti, gli acquirenti delle auto della gamma elettrificata di Peugeot possono scegliere, in base alle proprie esigenze e possibilità, una wallbox per la ricarica domestica o, in alternativa, una card di Enel X con cui poter far rifornimento velocemente alle colonnine pubbliche del gestore (anche da McDonald's).

Peugeot ed Enel X: la e-2008

L’OFFERTA Per quanto riguarda la wallbox, l’offerta riguarda il modello Juice Box Enel X da 3,7 kW, ma con un piccolo sovrapprezzo di 200 euro è possibile passare alla versione da 7,4 kW, che dimezza i tempi di ricarica. La Card Enel X, invece, contiene ben 1350 kW da spendere presso una delle migliaia di colonnine installate in Italia, e reperibili tramite la app JuicePass. Per le auto puramente elettriche, una simile quantità di energia dovrebbe bastare per percorrere circa 9.000 km. I veicoli che beneficiano di questa offerta sono le auto elettriche Peugeot e-208 ed e-2008, oppure le plug-in 3008 e 508 HYbrid.


TAGS: peugeot bev auto elettrica ricarica phev enel x wallbox