Pubblicato il 03/12/20

A PASSO SVELTO Utilitarie, SUV, veicoli commerciali. Prosegue senza sosta il processo di elettrificazione a tutto campo all’interno del Gruppo PSA. Il Costruttore francese, a partire dal 2019, ha infatti presentato versioni 100% elettriche o ibride plug-in di tutti i suoi nuovi modelli in gamma. Obiettivo dichiarato, quello di offrire ai clienti una scelta completa di vetture a basso impatto ambientale entro, e non oltre, il 2025. E così, dopo il lancio nel 2020 delle varianti elettriche dei suoi furgoni di medie (D-Van) e grandi (E-Van) dimensioni, i marchi Peugeot, Citroën e Opel completeranno il percorso di transizione con il debutto, nel 2021, di un nuovo B-Van compatto a batterie. Traduzione: nel 2021, Peugeot e-Partner, Citroen e-Berlingo, Opel Combo-e.

Peugeot Partner: il 3/4 anteriore

COMPACT FULL-ELECTRIC VAN Nelle sue varianti commerciali o passeggeri, il celebre trio Peugeot Partner/ Citroën Berlingo/ Opel Combo vanta già numerosi titoli in bacheca, tra cui il premio ''International Van of the Year'' 2019. I nuovi modelli full-electric saranno assemblati nello stabilimento spagnolo di Vigo in Galizia, insieme ai pacchi batterie. Il motore e i riduttori della trasmissione saranno invece montati rispettivamente nell’impianto francese di Trémery e in quello di Valenciennes. Nato sulla piattaforma modulare e-CMP, il powertrain si compone di batteria raffreddata ad acqua con capacità di 50 kWh, motore elettrico da 136 CV e caricabatterie di bordo disponibile con 2 livelli di potenza (7,4 kW monofase e 11 kW trifase). Presto, nuove rivelazioni.


TAGS: gruppo psa elettrificazione Van elettrici Gruppo PSA