News

Opel Corsa 2006 5p


Avatar Redazionale , il 06/06/06

15 anni fa - Non c'è tre senza cinque.

Non c'è tre senza cinque e la Opel non smentisce la regola. Ma se per la nuova generazione della Corsa la 3 porte è indirizzata a un pubblico più sportivo, con la 5 porte si torna alla razionalità e alla versatilità degli spazi. E a uno stile più contenuto. Insomma, tutta un'altra cosa.

PIU' POSATA Dimenticate la linea a cuneo aggressiva, la coda aerodinamica e i passaruota posteriori muscolosi come i bicipiti di un culturista della 3 porte: con la 5 porte si torna alla razionalità tedesca e si va incontro alle giovani coppie, o alle mamme indaffarate che hanno bisogno di spostarsi con agilità in città e necessitano soprattutto di facilità di accesso ai sedili posteriori, oltre che di uno spazio di carico versatile per ammassare senza fatica gli oggetti tipici di vive la condizione di mamma-taxi.

UN'ALTRA CORSA Si capisce al primo sguardo che la 5 porte è tutta un'altra auto, molto diversa dalla più sbarazzina 3 porte. Il viso è lo stesso, mentre dal primo montante in poi la Corsa 5p si addolcisce e diventa più da famiglia, senza per questo perdere quel look sportiveggiante che piace tanto al pubblico più giovane. In pratica è la stessa operazione lanciata dalla Opel con l'Astra, dove la Corsa 3 porte richiama la linea a coupé della GTC, molto diversa dall'Astra 5 porte. La differenza è tutta nel posteriore, con il terzo montante che diventa più massiccio, forte, e la linea del tetto che chiude sul portellone con meno pendenza.

PIU' SPAZIO DI PRIMA La lunghezza è identica alla 3 porte (3,999 metri: 18,3 cm in più della vecchia versione), così come per la larghezza (1,702 m: 6,1 cm in più di prima) e per l'altezza (1,494 m: 5,2 cm in più). Segno quindi di una maggiore abitabilità rispetto alla Corsa precedente. Con in più per la 5p la disponibilità del sistema FlexFix, che consente di trasportare due biciclette e che si nasconde nel paraurti quando non si utilizza; e con il piano di carico DualFloor, un sistema a doppia altezza con possibilità di parzializzare a piacere il vano bagagli (che può variare da 285 a 1.100 litri) oltre che di disporre di un pavimento piatto fino ai sedili anteriori.

ALLEGRIA Anche gli interni differiscono da quelli della Corsa 3p: ora sono più caldi, con colori abbinati in modo allegro e con elementi laccati. Se non bastassero, optional viene offerto un tetto panorama in vetro che illumina a giorno tutto l'abitacolo. In più la 5p avrà il volante riscaldabile elettricamente, i fari alogeni auto adattivi AFL per illuminare le curve e tutti i sistemi di sicurezza delle vetture di categoria più elevata.

AMPIA SCELTA Tre i motori a benzina previsti e tre i diesel common-rail, tutti di cilindrata compresa tra i 1.000 e i 1.400 cc e con potenze non proprio sportive comprese tra i 60 e i 90 cv, tranne che per il nuovo 1.7 CDTI da 125 cv con filtro antiparticolato di serie che dovrebbe attirare la clientela più giovane. Vasta anche la scelta dei cambi, manuali a 5 e 6 marce, un automatico ed Easytronic.


Pubblicato da Gilberto Milano, 06/06/2006
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox