Pubblicato il 07/05/21

SI PUÒ ORDINARE Presentato lo scorso aprile, il restyling di Skoda Kodiaq (il primo SUV della casa boema, che ha debuttato nel 2016) può finalmente essere ordinato nelle concessionarie italiane, con una gamma di motorizzazioni Euro6d da 150 a 200 CV, e allestimenti per tutti i gusti e tutte le tasche

Nuovo Skoda Kodiaq 2021: versione Style

IL BOMBARDONE ARRIVA DOPO Per questa prima fase di lancio Skoda Kodiaq è proposto negli allestimenti Ambition, Executive, Style e SportLine, a cui si aggiungeranno più avanti il nuovo allestimento L&K, con una dotazione praticamente full optional, e la versione sportiva RS da 245 CV 4x4 DSG, che abbandona il vecchio TDI da 240 CV e opta per un più moderno 4 cilindri turbo benzina.

Nuovo Skoda Kodiaq 2021: i nuovi gruppi ottici

COME CAMBIA Le novità del restyling 2021 sono concentrate sul nuovo frontale, con proporzioni riviste tra cofano e calandra (di dimensioni maggiori), e con i gruppi ottici di nuovo disegno e full LED di serie su tutti i modelli. A richiesta i più tecnologici Matrix LED. Nuovi i materiali all’interno, con rivestimenti e finiture più curate e plastiche morbide al tatto. Su richiesta è possibile avere i sedili anteriori ergonomici con funzioni di ventilazione, riscaldamento e massaggio. 

Nuovo Skoda Kodiaq 2021: gli interni

MOTORI Nuovo Skoda Kodiaq è disponibile a benzina con due motori: il 1.5 TSI con disattivazione selettiva dei cilindri, potenza di 150 CV e coppia massima di 250 Nm, e il 2.0 TSI da 190 CV e 320 Nm, con cambio DSG e trazione integrale di serie. Due le motorizzazioni a gasolio, con il motore 2.0 TDI EVO in due varianti di potenza: 150 CV/360 Nm e 200 CV/400 Nm (quest’ultima solo con cambio DSG a 7 rapporti e trazione 4x4 di serie).

Nuovo Skoda Kodiaq 2021: gli interni della versione L&K

DOTAZIONE PIÙ RICCA Già dall’allestimento base Ambition Kodiaq offre sette airbag, il cruise control adattivo e la frenata automatica d’emergenza, il Front Assistant con riconoscimento dei pedoni, il Lane Assistant per il mantenimento della corsia, il climatizzatore automatico bi-zona, l’avviamento senza chiave, infotainment connesso con schermo da 8”, supporto per Apple CarPlay e Android Auto, sensori di parcheggio posteriori, cerchi in lega da 17”.

Nuovo Skoda Kodiaq 2021: i gruppi ottici posteriori

EXECUTIVE Il secondo livello di equipaggiamento prevede di serie vernice metallizzata (o perlata), selettore delle modalità di guida sulle versioni 4x4, navigatore Amundsen con mappe europee, sensori di parcheggio anteriori, telecamera posteriore e i vetri posteriori oscurati.

STYLE L’allestimento Style aggiunge il sistema di sicurezza Adaptive Lane Assistant, i cerchi in lega da 18”, l’illuminazione interna a LED in 10 tonalità diverse, interni in tessuto e pelle, portellone a comando elettrico, cruise control con funzione predittiva e funzione Traffic Jam Assistant per la guida semi-assistita in colonna

Nuovo Skoda Kodiaq 2021: il posto di guida

SPORTLINE L’ultimo allestimento si caratterizza per i badge specifici sui passaruota anteriori, cerchi da 19”, tecnologia Matrix LED per i gruppi ottici anteriori, nero lucido su calandra, paraurti e finiture esterne, sedili sportivi in tecnofibra ArtVelours e pelle, volante a tre razze con palette del cambio e pedaliera in alluminio. 

PREZZI In attesa del listino ufficiale completo, che arriverà nelle prossime settimane, Skoda Kodiaq 2021 può già essere ordinato in concessionaria con le prime consegne previste in autunno. Kodiaq 1.5 TSI 150 CV Ambition parte da 29.450 euro; la motorizzazione 2.0 TSI 190 CV DSG 4x4 è disponibile nella sola versione SportLine a 42.600 euro. Kodiaq 2.0 TDI 150 CV DSG Ambition parte invece da 35.400 euro, che diventano 44.300 euro per il 2.0 TDI 200 CV DSG 4x4 Style. L’aggiunta della terza fila di sedili costa 1.200 euro; la trazione integrale 4x4 a controllo elettronico ha un sovrapprezzo di 2.500 euro.


TAGS: Skoda kodiaq skoda kodiaq 2021 kodiaq facelift kodiaq 2021 listino