Autore:
Lorenzo Centenari

VAN SARAI TU Di commerciale resta la funzione, per tutto il resto l'edizione di Kangoo che Renault metterà in vendita nel 2020 sarà in tutto e per tutto un'automobile, anzi un'auto elettrica, per giunta appassionata di elettronica. A nuova Kangoo Z.E. si affiancheranno di certo anche versioni a combustione interna, tuttavia la Losanga manda avanti come concept la variante a batterie, a sottolineare la missione urbana che il tradizionale mini-van francese sarà chiamato a svolgere.

M'ILLUMINO DI LED Kangoo Z.E. Concept veste dunque una carrozzeria Grigio Australe con qua e là tocchi di verde: sulle barre al tetto, sul musetto. Elettrica, ma pur sempre da lavoro, e così la fiancata lamierata è arricchita da una trama di punti luminosi a forma di croce che ricordano la griglia di fissaggio degli utensili sulle scaffalature e sui carrelli da officina. Ma è il frontale, il piatto forte: la calandra vetrata totalmente trasparente è affiancata di lato da due proiettori a LED a forma di C, a loro volta uniti da una striscia luminosa che avvolge anche il badge Renault. Kangoo Z.E. Concept è poi percorso da una linea luminosa anche sui lati e al posteriore, sottolineando i binari delle porte laterali scorrevoli, e integrandosi nelle maniglie delle porte a filo.

FUNZIONALE Si diceva della parentela tra Kangoo Z.E. Concept e la gamma Renault di autovetture vere e proprie: lamiere scolpite, spalle arrotondate, passaruota marcati, tutto riporta al mondo delle passenger car. Questo non comporta in ogni caso sacrifici in termini di capacità di carico: la carreggiata posteriore è stata opportunamente allargata. Nulla ancora si sa circa il suo propulsore elettrico: sarà lo stesso di new Zoe? Fosse così, nuova Kangoo godrebbe di 400 km di autonomia reali. Che per un commerciale urbano, sarebbe grasso che cola.


TAGS: renault Renault veicoli commerciali elettrici renault kangoo Z.E. concept